Menu

Toyota dice addio al diesel

7/01/2018 - A partire dal primo giorno del 2018, Toyota ha eliminato dal proprio listino autovetture tutte le motorizzazioni diesel. Ad Aygo, C-Hr e gamma Prius – che già avevano fatto tale scelta – s’aggiungono ora anche Yaris, Auris e Rav 4, così da ridurre notevolmente l’impatto di polveri sottili ed NOx sull’ecosistema del paese e sulla salute delle persone. Inoltre, tutti i modelli citati, eccezion fatta - al momento - di Aygo, saranno disponibili in versione ibrida, così d’abbattere consumi ed emissioni.

Questo è un ulteriore passo avanti del Gruppo Toyota nel processo di elettrificazione delle proprie auto, con l’obiettivo di arrivare a vendere, entro il 2030, oltre 5,5 milioni di vetture elettrificate l’anno, incluse un milione circa di auto a zero emissioni, funzionanti cioè a batterie o celle combustibile.

Questo risultato a medio termine, rientra nel più ampio Environmental Challenge 2050 la grande sfida Toyota che mira a ridurre l’impatto proveniente dalla produzione e circolazione delle auto, puntando alla piena sostenibilità dell’intero ciclo di vita di una vettura.

L’anno 2017 appena terminato ha confermato risultati da record per l’ibrido, +71 per cento rispetto al 2016, grazie ai 180mila italiani che hanno scelto vetture ibride a marchio Toyota e Lexus.

Dalla strategia ‘diesel free’ restano esclusi i veicoli fuoristrada e quelli commerciali, ossia Hilux, Land Cruiser, Proace e Proace Verso.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto