Menu

Il ‘blocco’ dei diesel secondo Boiani

7/10/2018 – In un interessante articolo pubblicato qualche giorno fa dal quotidiano milanese Il Giornale, Giorgio Boiani, vicepresidente di AsConAuto, espone alcune considerazioni sul blocco degli Euro 3 diesel (in Emilia Romagna perfino degli Euro 4 privi di Fap) andato in vigore lo scorso 1° ottobre in buona parte del Norditalia.

Una decisione scellerata”, secondo Boiani, perché insieme alle limitazioni già in atto esclude dalla circolazione qualcosa come tre milioni tra auto e veicoli commerciali. “La criminalizzazione dei motori a gasolio ha ormai raggiunto livelli incontrollati e incontrollabili, in favore di un’elettrificazione del mercato che non è ancora matura per poter rimpiazzare il parco circolante, a causa dei costi, dei limiti ancora evidenti che questa soluzione porta con sé e soprattutto stante la quasi totale assenza d’infrastrutture.”

Secondo il vicepresidente di AsConAuto, ancora una volta non sarebbe stato adeguatamente valutato l’impatto della circolazione di auto diesel sulla qualità dell’aria, a suo dire “pesantemente influenzata da altri elementi, primo tra tutti il riscaldamento nelle grandi città.:in Europa solo il 20 per cento delle emissioni di CO2 è prodotto dai mezzi di trasporto, mentre il particolato è generato prevalentemente proprio dal riscaldamento.Lo stop obbligato impone spese potenzialmente insostenibili per molte famiglie, che si trovano di fronte a un bivio: acquistare un’auto, anche d’occasione ma sempre recente per scongiurare ulteriori blocchi futuri, o far proseguire gli studi ai figli.”

In primo piano
Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

Leggi tutto
Mercato auto ancora giù

6/12/2018 - Flette anche a novembre il mercato dell’auto in Italia. Le immatricolazioni si sono fermate a 146.991 unità facendo registrare un meno 6,3% su novembre 2017. Nei primi 11 mesi dell’anno si è arrivati a quota 1.785.722, meno 3,5% su gennaio-novembre di un anno fa.

Leggi tutto
Il Gruppo Psa fa cassa

2/12/2018 - Toyota e Psa hanno annunciato il prossimo passo della loro partnership nel mercato europeo, iniziata nel 2012 con la generazione precedente del furgone ProAce, prodotto in Francia alla Sevel Nord.

Leggi tutto
La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con una riduzione degli adempimenti.

Leggi tutto