Menu

Coreani all’attacco

30/06/2018 – Hyundai Motor Group sugli scudi in questi giorni. È di poche ore fa la notizia - poi prontamente smentita da Seoul - che il gruppo in questione sarebbe pronto a una scalata nei confronti del gruppo italoamericano Fca, nel momento in cui Sergio Marchionne dirà addio alla propria carica di amministratore delegato, entro cioè il maggio del prossimo anno.

Mentre è di qualche settimana fa la notizia confermata che uno dei marchi sotto l’ombrello Hyundai, Kia, sta lavorando su una driveline mild hybrid basata su un motore diesel Scr, battezzata EcoDynamics+. Sfrutterà – come già fa Daimler su alcune proprie vetture di fascia alta - un motore elettrico/starter 48 Volt spinto da una batteria agli ioni di litio da 0,46 kWh, incaricata (opportunamente trasformata) di alimentare anche i servizi di bordo, e sarà una power unit compatta, oltre che economica. A montarla per prima, entro il 2018, sarà il Suv Sportage, mentre il prossimo anno toccherà alla terza generazione della Ceed.

Kia  ha pianificato d’introdurre ben sedici cinematiche alternative avanzate da qui al 2025, tra ibride (classiche e plug-in), elettriche a batteria ed elettriche a pila combustibile alimentata a idrogeno.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto