Menu

Un affare da 504 milioni

26/09/2019 - Nel primo semestre dell’anno gli italiani per la revisione dei loro veicoli presso le officine private autorizzate hanno speso 504,4 milioni di euro, lo 0,3 per cento in più dello stesso periodo 2018. A rendere noto il dato è l’Osservatorio Autopromotec che ha elaborato i numeri del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La crescita della spesa è da imputare essenzialmente all’aumento del numero degli autoveicoli chiamati al check obbligatorio: 7.541.416 contro i 7.519.745 del 2018. Non vi sono state infatti variazioni né per ciò che riguarda la tariffa fissata per le revisioni (ferma dal 2007 a 45 euro) né per gli oneri accessori (Iva, diritti per la Motorizzazione e bollettino postale).

Ricordiamo che la revisione oltre ad essere un controllo obbligatorio previsto dal Codice della Strada (la prima volta a quattro anni dalla prima immatricolazione e poi con cadenza biennale), è uno strumento fondamentale per garantire una manutenzione corretta del parco circolante e per tutelare la sicurezza stradale. Un aspetto da ricordare ai propri clienti.

 

In primo piano
Ottima la seconda

13/11/2019 – Grandissimo successo di pubblico per la seconda edizione di Service Day, evento che mette al centro l’universo del post-vendita fortemente voluto da AsConAuto e organizzato in collaborazione con Quintegia. Migliaia di operatori del settore - meccatronici, carrozzieri, magazzinieri, responsabili post-vendita delle concessionarie e della case costruttrici – hanno affollato i padiglioni del Brixia Forum

Leggi tutto
Service Day al via

8/11/2019 - Oggi al Brixia Forum di Brescia si è alzato il sipario sulla seconda edizione di Service Day, l’evento che mette al centro il post vendita e i suoi protagonisti. Ad aprire la kermesse è stato Fabrizio Guidi, presidente di AsConAuto, promotrice dell’evento organizzato in collaborazione con Quintegia.

Leggi tutto
Una per 469

6/11/2019 - Qual è il potenziale delle officine di autoriparazione italiane (carrozzerie, elettrauto, gommisti, meccanici, officine dei concessionari)? A fornire una risposta ci ha pensato l’Osservatorio Autopromotec, basandosi su dati 2018.

Leggi tutto
Stangata sulle ‘aziendali’

3/11/2019 – Se c’è una cosa che imprese e investitori in genere non amano è l’incertezza. E in questa materia, noi italiani siamo maestri.

Leggi tutto