Menu

MiMo, il motor show meneghino

21/09/2019 – Presentato ufficialmente quello che sarà il successore del Salone di Torino, l’evento fino a quest’anno organizzato all’aperto nel Parco Valentino. Sfrattato dal capoluogo piemontese, l’evento si trasferirà dal 18 al 21 giugno del prossimo anno in un altro parco, quello della Villa Reale di Monza, o meglio all’autodromo ivi ubicato.

Punterà su un nuovo concept e alcune novità: “stiamo proponendo una manifestazione con un format creato per riavvicinare il pubblico all'automobile in tutte le sue motorizzazioni e permettere alle case automobilistiche di esporre il meglio della propria produzione, in una situazione diametralmente opposta rispetto a quella dei Saloni internazionali evidentemente in sofferenza”, ha dichiarato Andrea Levy presidente e ideatore di MiMo, acronimo di questo Milano Monza Open-Air Motor Show appunto.

All’autodromo è attesa una quarantina di marchi, insieme agli appassionati che potranno scegliere tra sfilate di Formula 1, regine del motorsport, test drive di ogni motorizzazione, esposizioni di auto classiche, moto, yacht, natanti e velivoli, oltre ai paddock colorati da modelli di supercar, hypercar e prototipi.

Accessibile fino a mezzanotte, sarà aperto il 17 giugno con la Milano President Parade, una itinerante preview dell’esposizione tra le vie più glamour del capoluogo meneghino.

In primo piano
Consumi di carburanti in calo

16/02/2020 – Sono 58 i miliardi di euro spesi in Italia nel 2019 da automobilisti e imprese per l’acquisto di carburanti per autotrazione.

Leggi tutto
Scattanti per il bonus

14/02/2014 - Trenta euro di bonus per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono ma solo per i più veloci. Lo Stato italiano, infatti, per questa operazione ha stanziato 15,1 milioni di euro per il 2019 e 5 milioni per il 2020, sufficienti a soddisfare 670 mila richieste,

Leggi tutto
Coronavirus colpisce anche l’auto

10/02/2020 – Senza sosta le cattive notizie in merito all’infezione da Coronavirus che sta affliggendo la Cina. Oltre che per gli esseri umani, questa epidemia si sta dimostrando dannosa anche per il mondo dell’industria, in particolare quella elettronica e automotive.

Leggi tutto
L’auto soffre

7/02/2020 – Inizio di anno in negativo per il mercato auto. Secondo i dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le immatricolazioni a Gennaio si sono fermate a quota 155.528 unità, il 5,9 per cento in meno rispetto allo stesso mese 2019 che già aveva dovuto fare i conti con una flessione di oltre il 7 per cento sull’anno prima.

Leggi tutto