Menu

Meno 90 ad Autopromotec

21/02/2017 - Mancano tre mesi all’edizione 2017 di Autopromotec, la più specializzata fiera internazionale dedicata all’aftermarket automobilistico. Temi caldi della rassegna biennale, in scena a Bologna dal 24 al 28 maggio: la connettività delle auto, le nuove forme di mobilità e il sempre maggiore utilizzo del web da parte degli automobilisti che implicano una vera e propria rivoluzione in officina. Si attende un incremento degli espositori tra il 10 e il 20 per cento rispetto al 2015, quando si era raggiunta quota 1.587 e ben oltre 100mila visitatori, dall’Italia e dall’estero.

In esposizione tutto ciò che può servire alle attività di autoriparazione: dalle attrezzature ai componenti, fino ai servizi. Molto da vedere, quindi, ma anche e da ascoltare con Autopromotec Edu, un’arena per i dibattiti che vedrà la presenza di autorevoli protagonisti del settore.

Tra le novità la possibilità per i meccanici di visionare l’officina 4.0, un vero e proprio salto in un futuro che si avvicina a grandi passi.

Per saperne di più non perdete il prossimo numero di AsConAuto Informa con l’intervista a Renzo Servadei, Amministratore Delegato dell’evento.

 

In primo piano
Service Day s’avvicina

14/10/2018 - Poco più d’un mese e s’alzerà il sipario sul quello che è il primo evento italiano dedicato alla filiera non solo degli autoriparatori, ma anche di tutti coloro che si occupano della cura e manutenzione dell'auto.

Leggi tutto
Revisioni, un bell’affare

12/10/2018 - Nel primo semestre del 2018 gli italiani per far revisionare le loro auto presso le officine autorizzate private hanno speso oltre 1,464 miliardi di euro, l’1,1 per cento in più dello stesso periodo 2017. A diffondere il dato è stato l’Osservatorio Autopromotec.

Leggi tutto
Il ‘blocco’ dei diesel secondo Boiani

7/10/2018 – In un interessante articolo pubblicato qualche giorno dal quotidiano milanese Il Giornale, Giorgio Boiani, vicepresidente di AsConAuto, fa alcune considerazioni sul blocco degli Euro 3 diesel (in Emilia Romagna perfino degli Euro 4 privi di Fap) andato in vigore lo scorso 1° ottobre in buona parte del Norditalia.

Leggi tutto
Così non ci stiamo

3/10/2018 - Stop dal primo ottobre ai veicoli a benzina Euro 0 e ai diesel Euro 0, 1, 2, 3 in molti centri del Nord Italia e anche ai diesel Euro 4 in Emilia Romagna. Limitazioni che, fino al prossimo 30 marzo, interessano almeno 3,5 milioni di veicoli, tra autovetture (2,8 milioni) e furgoni (circa 700mila).

Leggi tutto