Menu

Le flotte scelgono il diesel

15/10/2019 - Non bastano gli eco-bonus a far decollare le vetture elettriche che trovano ancora pochissimo spazio anche nelle grandi flotte aziendali. A ostacolarne la diffusione sono la limitata autonomia, la rete infrastrutturale insufficiente e la scarsa conoscenza del prodotto. Migliora, però, la percezione delle motorizzazioni elettriche nei fleet manager: 2 su 10 sono pronti ad ampliare la flotta in questa direzione nei prossimi 12 mesi. Sono i principali trend contenuti nella ricerca ‘Mobilità alla spina 2019: l’auto elettrica e ibrida nelle flotte aziendali”, promossa da Top Thousand, l’Osservatorio sulla mobilità aziendale composto da Fleet e Mobility Manager di grandi aziende.Una ricerca che ha coinvolto 100 aziende appartenenti a diversi settori per un totale di oltre 85.000 veicoli in flotta, il 90 per cento dei quali gestito in noleggio a lungo termine.

Nonostante le campagne di demonizzazione del gasolio, i fleet manager, continuano ad affidarsi al diesel: dal 2016 al 2019 si è registrato solo un lieve calo di questa motorizzazione, che ha mantenuto un’incidenza preponderante, pari all’87,3 per cento. I dati certificano anche la crescita di interesse per l’ibrido, passato in tre anni dallo 0,7 al 5,5 per cento grazei anche a una maggiore disponibilità di modelli, mentre l’elettrico resta una frontiera in via d’esplorazione (dallo 0,5 per cento del 2016 all’1,5 del 2019). Cresciute le motorizzazioni benzina che si fermano però a un 4,2 per cento. Quote in calo, infine, per metano e Gpl.

L’ibrido viene già oggi considerato un’alternativa concreta ai motori tradizionali: le Full-Hybrid convincono maggiormente rispetto alle Phev, perché non occorre ‘ricaricarle alla spina’, mentre scarso interesse riscuotono le Mild-Hybrid. L’interesse per questa tecnologia appare evidente anche analizzando le prospettive di acquisto per i prossimi 12 mesi: il 40 per cento del panel è convinto di aumentare il numero di questi veicoli  in flotta contro il 33 del 2018.

 

In primo piano
Ottima la seconda

13/11/2019 – Grandissimo successo di pubblico per la seconda edizione di Service Day, evento che mette al centro l’universo del post-vendita fortemente voluto da AsConAuto e organizzato in collaborazione con Quintegia. Migliaia di operatori del settore - meccatronici, carrozzieri, magazzinieri, responsabili post-vendita delle concessionarie e della case costruttrici – hanno affollato i padiglioni del Brixia Forum

Leggi tutto
Service Day al via

8/11/2019 - Oggi al Brixia Forum di Brescia si è alzato il sipario sulla seconda edizione di Service Day, l’evento che mette al centro il post vendita e i suoi protagonisti. Ad aprire la kermesse è stato Fabrizio Guidi, presidente di AsConAuto, promotrice dell’evento organizzato in collaborazione con Quintegia.

Leggi tutto
Una per 469

6/11/2019 - Qual è il potenziale delle officine di autoriparazione italiane (carrozzerie, elettrauto, gommisti, meccanici, officine dei concessionari)? A fornire una risposta ci ha pensato l’Osservatorio Autopromotec, basandosi su dati 2018.

Leggi tutto
Stangata sulle ‘aziendali’

3/11/2019 – Se c’è una cosa che imprese e investitori in genere non amano è l’incertezza. E in questa materia, noi italiani siamo maestri.

Leggi tutto