Menu

La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con un minor numero di adempimenti.

Dal nuovo anno, dunque, la fattura elettronica è l’unica ammessa con valore fiscale e avrà lo stesso valore legale della versione cartacea.A identificare il documentoè la presenza di un formato elettronico in fase di emissione, ricezione ed accettazione da parte del destinatario e i requisiti di autenticità, integrità e leggibilità. Requisiti garantiti dalla firma digitale e mantenuti per 10 anni, termine fiscale di archiviazione per le fatture, attraverso il processo di conservazione digitale a norma.

La trasmissione delle fatture elettroniche utilizzerà il Sistema di Interscambio (SDI) dell’Agenzia delle Entrate, lo stesso canale di invio a oggi in uso sia per le Pubbliche Amministrazioni, sia per gli operatori che hanno già adeguato i sistemi alle nuove modalità di fatturazione elettronica. Attenzione, però, il Sistema non ha alcun ruolo amministrativo e non assolve compiti relativi ad archiviazione e conservazione delle fatture a fini civilistici.

Se il cliente finale possiede un codice destinatario, la fattura elettronica viene veicolata nel canale accreditato presso il Sistema di Interscambio. Se non ha richiesto alcun codice, il destinatario riceverà la fattura sulla Pec. 

Sono esclusi dall’obbligo della e-fattura i contribuenti che hanno aderito al regime forfettario e i vecchi minimi.

Le associazioni territoriali sono già al lavoro per semplificare il passaggio dalla carta al virtuale. Non fatevi cogliere impreparati.

 

 

In primo piano
Giovani talenti cercasi

16/02/2019 – Come ogni anno, anche per questo 2019 Bentley apre le porte ai giovani, dando il via alla campagna di apprendistato per ben cinquantuno posizioni che verranno attivate in autunno.

Leggi tutto
Codice della Strada, (forse) si cambia

14/02/2014 - In questi giorni si fa un gran parlare di biciclette contromano, velocità massima elevata a 150 chilometri orari sulle autostrade. E ancora, divieto di fumo alla guida. Attenzione, però: si tratta solo di proposte di legge di modifica al Codice della Strada,

Leggi tutto
Italia ultima nel recupero veicoli

9/02/2019 – Ebbene sì, siamo fanalino di coda anche sul fronte dei rottami. Secondo i numeri di Eurostat, aggiornati però al lontano 2016, il Bel Paese riciclerebbe in maniera ecocompatibile solo l’82,6 per cento delle parti che compongono un autoveicolo a fine vita.

Leggi tutto
Partenza in negativo

5/02/2019 - Il 2019 parte con il segno negativo per le auto in Italia. Stando ai dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti le immatricolazioni a gennaio si sono fermate a quota 164.864 unità che indicano un calo del 7,6% rispetto a un anno fa.

Leggi tutto