Menu

I soccorsi per una foratura

2/02/2019 – Un po’ c’era d’aspettarselo, vista la tendenza imperante a eliminare la ruota di scorta nelle auto di nuova generazione. Un trend che parte da lontano, quando la classica quinta ruota (quella di ricambio, appunto) uguale alle altre quattro installate a bordo lasciò il posto al ruotino prima, al poco affidabile tire-fit di serie poi e a quello opzionale ora.

Insomma un minus che ha portato la foratura dello pneumatico a essere tra le principali cause di richiesta del soccorso stradale degli italiani, nell’ordine dopo i problemi d’avviamento, i guasti al motore e le batterie scariche: lo rivela una recente indagine di Europ Assistance Italia, basata su rilevazioni effettuate nel 2017-2018.

L’anno scorso, forature e perdite di pressione dovute a ruote danneggiate hanno rappresentato da sole il 6 per cento delle richieste d’intervento, in aumento rispetto al 2017 che s’era assestato sul 4,4 per cento del totale chiamate.

A complicare la vita degli utenti non sarebbe solo l’assenza della ‘scorta’, ma anche la poca dimestichezza con gli eventuali attrezzi in dotazione, la sempre maggiore dimensione delle ruote e perfino la presenza - su alcuni veicoli - di tappi copribullone non estraibili utilizzando gli attrezzi di bordo.

In primo piano
Si torna alle estive

20/04/2019 – Tempo di tornare alla coperture estive, perché il 15 aprile scorso è scaduto l’obbligo di montare pneumatici invernali (o di avere a bordo le catene nel caso si viaggi tutto l’anno con le estive).

Leggi tutto
Contraffatti, scoperti e distrutti

17/04/2019 - Pochi anni fa i ricambi Originali Hyundai e Kia, marchi del Gruppo Hyundai Motor, erano poco contraffatti sia perché il numero di vetture vendute in Europa era ancora poco interessante per i falsificatori, sia perché il gruppo coreano sviluppava internamente ogni componente, evitando di diffondere disegni tecnici e dettagliati delle singole parti.

Leggi tutto
Il mega dealer è servito

13/04/2019 – Si vociferava da tempo che qualcosa tra i dealer più strutturati del Norditalia dovesse succedere.

Leggi tutto
Svecchiamo il parco

9/04/2019 - “Gli incentivi fino a 6.000 euro per l'acquisto di auto che costano 50.000 euro non servono a chi oggi guida e si può permettere solo una Punto del 1997”. Così Gianluca Pellegrini, direttore di “Quattroruote, ha aperto gli Stati Generali della Mobilità, organizzati da Federmotorizzazione nella sede milanese di Confcommercio.

Leggi tutto