Menu

GarageK per crescere col web

29/10/2018 - Decisamente poco digitalizzate. Così sono le officine italiane secondo una recentissima ricerca condotta da MotorK. Circa il 30% non ha un sito web e il 10% pensa che non sia utile. E tra chi che un sito lo ha, il 55% non ha ancora predisposto un servizio di prenotazione online. Un forte limite visto che oggiil percorso di acquisto del cliente service è diventato ben più articolato e, soprattutto, centrato sull’online: le ricerche nel mondo virtuale riguardanti il service sono aumentate del 300% dal 2015 a oggi e ben il 66% degli automobilisti dichiara di aver utilizzato internet prima di portare l’auto in officina.

Proprio per aiutare gli operatori a colmare questo gap MotorK (https://www.motork.io/it), l’azienda italiana che sta rivoluzionando il mercato europeo del digital automotive, ha creato una nuova divisione digitale, GarageK (https://www.garagek.it). Si tratta di una piattaforma di software-as-a-service che permetterà agli operatori di questo comparto di gestire, in maniera funzionale e immediata, le richieste di preventivo, le prenotazioni, la pubblicazione di promozioni e le campagne marketing.

Il settore del digital automotive ha fatto molti passi avanti negli ultimi anniha commentato Marco Marlia, fondatore e CEO di MotorK, società proprietaria del marchio GarageK.– Dalla configurazione online alle concessionarie, il digitale ha cambiato il lavoro di chi vende auto. Quello che mancava però era uno strumento ad hoc per la parte di aftermarket e di service, in modo da offrire una gamma di prodotti digitali che non solo innovino l’esperienza di acquisto, ma cambino radicalmente anche l’esperienza degli utenti una volta diventati proprietari di un’auto. Per i service aftermarket è cruciale riuscire a incrementare le visite in officina e questo obiettivo è raggiungibile soltanto se le aziende sono presenti dove gli utenti le cercano: online".

 

In primo piano
Revisioni pesanti, si apre ai privati

15/01/2019 - La Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti. Lo sostengono Anfia, Federauto e Unrae in un comunicato congiunto.

Leggi tutto
Sulla strada giusta

14/01/2019 - Migliora la situazione sulle strade italiane stando alle stime Aci-Istat basate sui dati preliminari relativi al periodo gennaio-giugno 2018. Gli incidenti con lesioni sono stati 82.942 (in media 460 al giorno, il 3 per cento in meno dello stesso periodo dell'anno precedente), hanno causato 1.480 morti

Leggi tutto
Bonus-malus al via dal 1° marzo

7/01/2019 - Dal 1° marzo 2019 il bonus-malus è realtà. Arrivano, infatti, gli incentivi per favorire l'acquisto di auto nuove a basso grado di emissioni di CO2 e una tassa per chi invece sceglie modelli più inquinanti.

Leggi tutto
Il mercato auto 2018 chiude negativo

6/01/2019 – Alla fine non ce l’ha fatta. Il mercato italiano dell’auto non è riuscito nel colpo di reni in extremis e deve purtroppo chiudere col segno meno.

Leggi tutto