Menu

E ora Daimler teme la scalata

22/03/2020 – L’epidemia di Coronavirus potrebbe fare anche delle vittime eccellenti nel settore automotive. Stante l’ulteriore perdita del 3 per cento archiviata giovedì scorso alla Deutsche Börse, che porta le azioni del gruppo a poco più di 21 euro (metà del valore ante pandemia), Daimler Ag teme ora la scalata da parte del proprio socio in affari cinese, il gruppo Geely.

Proprio per allontanare tale spettro, dopo che Geely era diventato primo azionista di Daimler a febbraio di due anni fa, un po’ come Giulio Cesare col suo ‘dividi et impera’, sul finire del 2018 l’azienda della Stella aveva provveduto a dividere la struttura in tre divisioni autonome, più difficili da attaccare da parte dell’amico-nemico asiatico. Una mossa incassata a denti stretti dai cinesi, che però ora potrebbero ‘vendicare lo sgarro’, grazie al prezzo basso delle azioni. “Il Konzern è in pericolo”  lasciano trapelare alcune voci interne in Germania “e qui a Stoccarda il nervosismo monta”. Staremo a vedere

In primo piano
L’industria dell’auto si converte

5/04/2020 – Fabbriche auto ferme un po’ ovunque, dall’Europa agli Stati Uniti d’America. Solo la fornitura di ricambi e pochi altri servizi sono garantiti, mentre le linee di produzione sono ferme.

Leggi tutto
Mercato dell’auto a picco

2/04/2020 - Precipita il mercato dell’auto a marzo. Causa lockdown sull’intero territorio nazionale a partire dallo scorso 11 marzo ci si è fermati a 28.326 unità, l’85 per cento in meno rispetto allo stesso mese dello scorso anno quando si era toccata quota 194.302 immatricolazioni.

Leggi tutto
Pronti a contrastare il cambiamento (climatico)

31/03/2020 - Gli italiani sono pronti a sostenere misure di contrasto ai cambiamenti climatici, anche se questo può impattare sulla loro vita quotidiana. È quanto emerge dalla seconda edizione dell’indagine sul clima promossa dalla Banca europea per gli investimenti e condotta in partenariato con BVA

Leggi tutto
Slittano le revisioni

29/03/2020 - Nell’ambito delle attività di contrasto alla diffusione del Covid- 19 decise dal Consiglio dei Ministri e inserite nel Decreto ‘Cura Italia, c’è una norma specifica che proroga di qualche mese la scadenza delle revisioni auto.

Leggi tutto