Menu

Apple e Hyundai insieme?

17/01/2021 – Ormai è il rumor del momento e si vocifera che marzo potrebbe essere il mese dell’annuncio di questo accordo strategico tra Apple e il costruttore coreano Hyundai per la realizzazione di quella che dovrebbe essere la iCar o Apple Car o qualcosa di simile, da mettere in produzione entro il 2024 in 100mila pezzi. Il condizionale, però, è d’obbligo.

L'intesa prevederebbe la costruzione dell'auto nello stabilimento della Kia (gruppo Hyundai, appunto) in Georgia, oppure le due aziende potrebbero investire in un nuovo impianto – sempre negli Stati Uniti – arriverebbe a produrre qualcosa come 400mila veicoli l’anno.

Già nel 2022 dovrebbe apparire un concept di quest’auto che sarà comunque elettrica e a guida autonoma, di che di livello al momento non si sa. Di sicuro c’è che l’expertise nelle batterie dei coreani fa gola alla Mela, la quale invece avrebbe un vantaggio sul fronte del Lidar, sorta di radar a raggi ultravioletti che funge da ‘occhio’ nelle automobili capaci di viaggiare senza intervento del conducente e che l’azienda di Cupertino incorpora in alcuni dei suoi oggetti di culto come iPhone 12 Pro e iPad Pro.

In primo piano
Anche se ferma, va manutenuta

7/03/2021 - Da una recente indagine di Highways England (l’ente governativo per la gestione autostradale), condotta nel Regno Unito durante il terzo lockdown da Coronoavirus, è emerso che il 54 per cento degli automobilisti non ricordi più quando sia il momento d’eseguire la manutenzione dell’auto.

Leggi tutto
Documento unico, non adesso

4/03/2021 - Prorogare di almeno sei mesi l’entrata in vigore della nuova disciplina del Documento Unico (DU) di circolazione per le pratiche di immatricolazione e passaggio di proprietà dei veicoli, prevista per il 31 marzo. Lo hanno richiesto, con una lettera rivolta al Ministro dei Trasporti Enrico Giovannini, le rappresentanze dell’intero comparto automotive nazionale: Anfia, Aniasa, Assilea, Federauto, Unasca e Unrae.

Leggi tutto
Revisioni, le officine autorizzate aumentano

2/03/2021 - Sono sempre di più, in Italia, le officine autorizzate a effettuare le revisioni periodiche. In 10 anni, dal 2011 al 2020, sono aumentate del 32,5 per cento passando da 6.899 a 9.143. Emerge da un’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec su informazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Leggi tutto
Attività d’officina in calo

28/02/2021 – In calo a gennaio le attività di officina, stando a quanto dichiarato dagli autoriparatori appartenenti al panel dell’Osservatorio Autopromotec.

Leggi tutto