Menu

A guida autonoma sulle strade italiane

8/05/2019 – Veicoli a guida autonoma anche sulle strade italiane. Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, infatti, dopo aver concluso con esito positivo le necessarie verifiche preliminari di idoneità tecnica, ha rilasciato a VisLab la prima autorizzazione alla sperimentazione su strade pubbliche di una vettura senza pilota. I test saranno condotti su tratte delimitate nelle città di Torino e Parma. "Questo Ministero – ha commentato sui social il ministro Danilo Toninelli - guarda al futuro e alle nuove tecnologie per la sicurezza e la serenità di chi viaggia".

Per garantire la sicurezza, la sua circolazione avverrà nel rispetto di tutte le prescrizioni dettate dal gestore delle strade e in presenza di un supervisore in grado di commutare tra operatività automatica e manuale del veicolo.

"Siamo orgogliosi di annunciare di essere stati autorizzati dal Ministero a condurre la sperimentazione di auto senza pilota sulle strade pubbliche in Italia", si legge sul sito web di VisLab, start-up dell'Università di Parma fondata nel 2010 e acquisita nel 2015 dall'americana Ambarella Inc, multinazionale della Silicon Valley specializzata nello sviluppo di compressioni video e immagini attraverso semiconduttori.

VisLab ha realizzato 'Braive', il suo primo prototipo di auto senza pilota, nel 2009, quando era ancora un laboratorio dell'Ateneo di Parma.

 

In primo piano
Il flop dei pick-up premium

17/08/2019 - Tra i costruttori, qualcuno credeva d’inaugurare un nuovo filone capace di contrastare il calo generale delle vendite, così come successe coi Suv, alla fine diventati leader del mercato automobilistico.

Leggi tutto
Ibride in forse per Gm e Vw

14/08/2019 – Molto più che ‘rumors’ quelli provenienti dagli Usa, dove ormai si fanno insistenti le notizie su una possibile rinuncia alla produzione di veicoli ibridi da parte sia della locale General Motors sia della tedesca Volkswagen.

Leggi tutto
Non abbassare la guardia

7/08/20189 - Meno incidenti (172.344, -1,5 per cento), meno morti (3.325, -1,6 per cento), e meno feriti (242.621, -1,7 per cento) sulle strade italiane nel 2018. Lo rivela il Rapporto Aci-Istat sull’incidentalità stradale. Non è però tutto oro quello che luccica.

Leggi tutto
Il mercato auto non inverte la rotta

4/08/2019 – Un luglio sostanzialmente stabile per il mercato auto in Italia: il settimo mese dell’anno si è, infatti, chiuso con 152.800 immatricolazioni. Rimane negativo il cumulato dei primi 7 mesi, con 1.235.698 che indicano una flessione di circa il 3,1 per cento sull’anno precedente.

Leggi tutto