Menu

Volvo Cars assume. In Svezia

3/09/2016 – In tempi di crisi, chi assume fa notizia. Come Volvo Cars, che è in procinto di avviare una delle più vaste campagne di assunzioni nell’area ingegneristica dei suoi ottantanove anni di storia per supportare lo sviluppo dei futuri dispositivi di sicurezza, dei sistemi di guida autonoma e di trazione elettrica.

Nei prossimi dodici mesi, l’azienda svedese assumerà circa quattrocento ingegneri, in particolare nell’area dello sviluppo dei software. La maggior parte dei neoassunti lavorerà nella divisione ricerca & sviluppo, presso la sede centrale del marchio, in quel di Göteborg (Svezia).

A ciò si aggiunge l’imminente apertura di un ulteriore centro di ricerca & sviluppo nella città universitaria di Lund, nel Sud del paese, presso il quale i primi trentacinque nuovi assunti inizieranno a lavorare già a partire da questo mese.

Con questa massiccia campagna di assunzioni, Volvo intende rafforzare ulteriormente il distretto automobilistico della Svezia occidentale, trasformandolo in un centro emergente per la definizione di software in ambito automobilistico. Volvo sta investendo in modo significativo in nuove tecnologie nelle aree della guida autonoma, della sicurezza attiva e dell’elettrificazione, sottolineando l’esigenza di una costante ricerca dei migliori talenti nell’area del software engineering.

Chi è interessato, si faccia sotto.

In primo piano
Al via con gli invernali

15/11/2017 - Il 15 novembre sono scattate le ordinanze di obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo.

Leggi tutto
L’automotive italiano cresce

12/11/2017 - Secondo i dati preliminari comunicati dall’Anfia (l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), nei primi nove mesi dell’anno in corso, la produzione italiana di autovetture registra una crescita del 5 per cento (oltre 560mila vetture), mentre il totale degli autoveicoli prodotti sfiora le 860mila unità, pari a una crescita del 3,5 per cento.

Leggi tutto
Obiettivo meno 30 per cento

8/11/2017 - Pubblicato dalla Commissione Europea il secondo pacchetto mobilità che include una proposta per gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 post-2021 per le autovetture e i veicoli commerciali. Una proposta che non convince pienamente Anfia.


Leggi tutto
Tutti contro Tesla

4/11/2017 – L’obiettivo è altisonante e prevede – da qui al 2020 - l’installazione sulle grandi vie di comunicazione europee di ben quattrocento colonnine per la ricarica veloce dei veicoli elettrici.

Leggi tutto