Menu

Un film per smanettoni

9/04/2016 - Una pellicola tutta italiana per chi ha le benzina nelle vene. È 'Veloce come il vento', il film ispirato a una storia vera che segna - dopo lunghissimo tempo - il ritorno del cinema nostrano nel mondo delle corse e dei piccoli preparatori.

Girato tra Imola, Matera e i circuiti di Monza, Mugello e Vallelunga, vede Stefano Accorsi vestire i panni di Loris De Martino, un tormentato ma talentuoso ex pilota di rally finito nel tunnel della droga. Accanto a lui la giovanissima debuttante Matilda De Angelis, che nel film impersona la sorella diciassettenne Giulia, anch'essa pilota, del Campionato italiano Gt però.

Tra le numerose vetture protagoniste del film, insieme alle Lamborghini alle Porsche e alle Ferrari anche un autentico pezzo da museo, una mitica Peugeot 205 Turbo 16 Gruppo B originale - Campione del mondo rally nel 1985 e '86 - proveniente direttamente dal Musée de l'Aventure Peugeot di Sochaux, che viene utilizzata da Accorsi per partecipare a una corsa clandestina. A spiegare i trucchi del volante sia ad Accorsi sia alla giovanissima De Angelis niente meno che Paolo Andreucci, nove volte campione italiano rally.

Nelle sale dal 7 aprile scorso.

In primo piano
Al via con gli invernali

15/11/2017 - Il 15 novembre sono scattate le ordinanze di obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo.

Leggi tutto
L’automotive italiano cresce

12/11/2017 - Secondo i dati preliminari comunicati dall’Anfia (l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), nei primi nove mesi dell’anno in corso, la produzione italiana di autovetture registra una crescita del 5 per cento (oltre 560mila vetture), mentre il totale degli autoveicoli prodotti sfiora le 860mila unità, pari a una crescita del 3,5 per cento.

Leggi tutto
Obiettivo meno 30 per cento

8/11/2017 - Pubblicato dalla Commissione Europea il secondo pacchetto mobilità che include una proposta per gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 post-2021 per le autovetture e i veicoli commerciali. Una proposta che non convince pienamente Anfia.


Leggi tutto
Tutti contro Tesla

4/11/2017 – L’obiettivo è altisonante e prevede – da qui al 2020 - l’installazione sulle grandi vie di comunicazione europee di ben quattrocento colonnine per la ricarica veloce dei veicoli elettrici.

Leggi tutto