Menu

Tutti contro Tesla

4/11/2017 – L’obiettivo è altisonante e prevede – da qui al 2020 - l’installazione sulle grandi vie di comunicazione europee di ben quattrocento colonnine per la ricarica veloce dei veicoli elettrici.

Fautori del progetto sono i costruttori tedeschi Bmw, Daimler e Volkswagen più l’americana Ford – comunque con fabbriche in territorio teutonico – che varano il progetto comune Ionity: un’unica presa, una sola spina, una card di ricarica e un software di gestione comune per fare il pieno d’elettricità a tutte le vetture Zev dei marchi associati.

L’obiettivo, malcelato, è quello di fare diretta concorrenza alla Tesla e ai suoi supercharger che in Europa stanno spuntando come funghi e che, pur avendo connettori identici a quelli usati dagli altri costruttori, de facto richiedono del software specifici presente solo sulle vetture californiane per abilitare la ricarica una volta connesso il cavo tra colonnina e veicolo.

Le prime venti saranno realizzate già prima della fine di quest’anno tra Norvegia, Germania ed Austria. Le colonnine avranno fino a 350 kW di potenza e saranno dislocate in maniera strategica, grazie anche alla cooperazione con altri soggetti (Ömv, Tank & Rast e Circle K) che consentirà di avere non meno di cento stazioni alla fine del 2018, distanziate tra loro mediamente di 120 chilometri.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto