Menu

Si formano aspiranti meccanici

27/02/2017 - È partito dal Centro Salesiani di Arese, comune alle porte di Milano, il progetto di formazione Quality PRO alla quale ha deciso di aderire Italscania. L’obiettivo è contribuire a far crescere professionalmente giovani talenti, futuri professionisti dell’autoriparazione, per affrontare le sfide del domani, alimentare la cultura della filiera dell’automotive aftermarket con la conoscenza approfondita di innovazioni, tecnologie, processi e servizi.

“Siamo costantemente alla ricerca di giovani talenti - ha sottolineato Daniel Dusatti, direttore sviluppo rete di Italscania - in Scania siamo fortemente convinti del fatto che sia necessario investire nel fattore umano e nei giovani per continuare a crescere e offrire ai nostri clienti un servizio di manutenzione e riparazione di altissima qualità. Il progetto in collaborazione con i centri salesiani è per noi un’opportunità preziosa per entrare in contatto con il mondo delle scuole e, di conseguenza, con futuri professionisti dell’autoriparazione, una figura professionale estremamente preziosa per la nostra organizzazione”.

Quello di Arese è stato il primo di 10 incontri formativi che si svolgeranno in diversi centri salesiani di tutta Italia.

In primo piano
Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

Leggi tutto
Mercato auto ancora giù

6/12/2018 - Flette anche a novembre il mercato dell’auto in Italia. Le immatricolazioni si sono fermate a 146.991 unità facendo registrare un meno 6,3% su novembre 2017. Nei primi 11 mesi dell’anno si è arrivati a quota 1.785.722, meno 3,5% su gennaio-novembre di un anno fa.

Leggi tutto
Il Gruppo Psa fa cassa

2/12/2018 - Toyota e Psa hanno annunciato il prossimo passo della loro partnership nel mercato europeo, iniziata nel 2012 con la generazione precedente del furgone ProAce, prodotto in Francia alla Sevel Nord.

Leggi tutto
La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con una riduzione degli adempimenti.

Leggi tutto