Menu

Scatola nera per tutti

4/08/2016 - È stato approvato in commissione Industria al Senato l’emandamento al disegno di legge Concorrenza che prevede la graduale introduzione della scatola nera obbligatoria su tutti i veicoli, pubblici e privati. La palla ora passa al Governo che ha un anno di tempo per imporre l’installazione di questi dispositivi elettronici attraverso un decreto legislativo. Ora bisognerà lavorare sulla privacy che come hanno ammesso anche da Palazzo Madama dovrà essere garantita e tutelata, “mantenendo in capo ai cittadini la scelta di comunicare i dati sensibili per i servizi opzionali”.

Nell’emeandamento si parla anche di sconti, che diventano obbligatori qualora l’automobilista decida da subito di dotarsi di black box. Sarà l’Ivass a definire i parametri oggettivi, tra cui la frequenza dei sinistri e il relativo costo medio, per il calcolo dello sconto aggiuntivo. Tutto dovrà essere contenuto in un regolamento da emanarsi entro 90 giorni dall'entrata in vigore del ddl Concorrenza. Nessun dubbio anche su chi dovrà sostenere i costi per l’installazione delle scatole nere, il loro funzionamento, nonché per l’abbonamento annuale: sarà tutto a carico delle compagnie assicuratrici.

Stando ai dati recentemente pubblicati dalla Vigilanza assicurativa la scatola nera sarebbe già presente nel 15,6 per cento dei contratti stipulati nel primo trimestre dell’anno. Le aree dove è più diffusa sono quelle dove l’Rc auto ha costi particolarmente elevati: Caserta, Napoli, Catania, Reggio Calabria e Salerno. Lo sconto mediamente oggi è del 15 per cento.

Un altro passo avanti per le compagnie assicuratrici?

 

In primo piano
Fca scommette sulle old timer

24/02/2018 – Lanciato qualche settimana fa in occasione di Automotoretrò, kermesse torinese dedicata ai veicoli d’epoca, il programma ‘Reloaded by creators’ di Fca Group, che s’allinea quindi a quanto fanno già da tempo altri costruttori – soprattutto teutonici, Mercedes-Benz in testa -, ossia occuparsi in prima persona del recupero di vecchi esemplari targati Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth.

Leggi tutto
In rialzo la spesa per le revisioni

22/02/2018 - Quello delle revisioni continua a essere un bel business per chi ha scelto l’assistenza auto come professione. Nell’ultimo anno gli italiani per sottoporre a check obbligatorio le loro vetture hanno speso 2,95 miliardi di euro, il 2,8 per cento in più rispetto al 2016.

Leggi tutto
Sulle orme dei grandi

17/02/2018 – Una ‘singolar tenzone’ all’ultimo bullone. È questo ciò che attende i concorrenti dello Scania Top Team Mini, sfida locale che s’ispira alla nota competizione internazionale per meccanici del Grifone e che si terrà martedì 20 febbraio nella sede italiana della Casa svedese.

Leggi tutto
Costi per l’assistenza in crescita

14/02/2018 - Nel 2017 i prezzi pagati per l’assistenza degli autoveicoli in Italia sono aumentati mediamente dell’1,0 per cento rispetto al 2016. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio Autopromotec che ha analizzato le rilevazioni mensili dell’Istat sui prezzi al consumo.

Leggi tutto