Menu

Revisioni truccate ad Albenga

18/3/2017 – Scoperto dalla polizia stradale di Savona - in Liguria – un centro revisioni di Albenga sospettato di contraffare i controlli obbligatori ministeriali su auto, moto e camion.

Dalle immagini di alcune telecamere piazzate per due settimane all’interno dell’officina, risulterebbe infatti che più volte sarebbero stati sottoposti a controlli veicoli non idonei, risultati poi invece in ordine e quindi atti a circolare senza nessun intervento manutentivo. Complessivamente sono centrotrenta i veicoli irregolari rilevati nel lasso di tempo delle indagini.

Si faceva di tutto per far passare la revisione anche ai veicoli non idonei: dalla misurazione dei fumi su automezzi ‘sicuri’ anziché su quelli effettivamente da controllare, al test di frenata eseguito zavorrando il veicolo e molto altro ancora. Senza contare, poi, che molto spesso la revisione veniva certificata dal responsabile tecnico anche in assenza dello stesso.

Il titolare del centro revisioni e i dipendenti sono stati iscritti nel registro degli indagati per associazione a delinquere, finalizzata al falso ideologico plurimo commesso da pubblico ufficiale in atto pubblico. Il centro rischia invece di vedersi ritirata l’autorizzazione ministeriale, mentre i proprietari dei veicoli truffaldinamente revisionati risultati consapevoli del raggiro verranno sanzionati.

Quanto ai veicoli ‘promossi’ anche se non idonei, sono stati sequestrati dall’autorità giudiziaria fino a nuova revisione, da effettuarsi dopo i necessari ripristini meccanici.

In primo piano
Service Day s’avvicina

14/10/2018 - Poco più d’un mese e s’alzerà il sipario sul quello che è il primo evento italiano dedicato alla filiera non solo degli autoriparatori, ma anche di tutti coloro che si occupano della cura e manutenzione dell'auto.

Leggi tutto
Revisioni, un bell’affare

12/10/2018 - Nel primo semestre del 2018 gli italiani per far revisionare le loro auto presso le officine autorizzate private hanno speso oltre 1,464 miliardi di euro, l’1,1 per cento in più dello stesso periodo 2017. A diffondere il dato è stato l’Osservatorio Autopromotec.

Leggi tutto
Il ‘blocco’ dei diesel secondo Boiani

7/10/2018 – In un interessante articolo pubblicato qualche giorno dal quotidiano milanese Il Giornale, Giorgio Boiani, vicepresidente di AsConAuto, fa alcune considerazioni sul blocco degli Euro 3 diesel (in Emilia Romagna perfino degli Euro 4 privi di Fap) andato in vigore lo scorso 1° ottobre in buona parte del Norditalia.

Leggi tutto
Così non ci stiamo

3/10/2018 - Stop dal primo ottobre ai veicoli a benzina Euro 0 e ai diesel Euro 0, 1, 2, 3 in molti centri del Nord Italia e anche ai diesel Euro 4 in Emilia Romagna. Limitazioni che, fino al prossimo 30 marzo, interessano almeno 3,5 milioni di veicoli, tra autovetture (2,8 milioni) e furgoni (circa 700mila).

Leggi tutto