Menu

Revisioni, le novità alle porte

25/08/2017 – Se vi occupate di revisioni auto, sappiate che sono in arrivo dei cambiamenti nelle procedure per la stagione 2017/2018.

A partire dall’obbligo di formazione, che il personale preposto dovrà espletare seguendo corsi propedeutici prima e periodici d’aggiornamento in seguito: con che cadenza non è però dato sapere.

Poi, è stato introdotto il certificato di revisione, un documento cartaceo (sì, avete letto bene, cartaceo) che verrà consegnato a chi s’è presentato con l’automobile da sottoporre a check-up ministeriale. Oltre ai dati del veicolo e a data/luogo di revisione, riporterà un elenco delle eventuali anomalie riscontrate (completo di livelli di gravità), il chilometraggio al momento del controllo e i dati identificativi di chi ha eseguito materialmente la revisione (nome dell’operatore nonché del centro).

Inoltre c’è il tema del chilometraggio, molto sentito nel settore dell’usato, dove capita spesso di trovare veicoli che magicamente perdono migliaia di chilometri in un batter d’occhio. Ebbene, l’operatore del centro revisioni dovrà - contestualmente alla revisione - caricare il dato di percorrenza nel sito della Motorizzazione, affinché sia immediatamente disponibile a chiunque iscritto al Portale dell’automobilista, una funzione, questa, in realtà giù attiva da qualche mese. Ora però la manomissione del contachilometri diventa punibile ai sensi del Codice della strada e non solo per truffa qualora un acquirente scopra, in un secondo tempo, d’aver acquistato ignaramente un veicolo ‘schilometrato’.

In primo piano
Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

Leggi tutto
Mercato auto ancora giù

6/12/2018 - Flette anche a novembre il mercato dell’auto in Italia. Le immatricolazioni si sono fermate a 146.991 unità facendo registrare un meno 6,3% su novembre 2017. Nei primi 11 mesi dell’anno si è arrivati a quota 1.785.722, meno 3,5% su gennaio-novembre di un anno fa.

Leggi tutto
Il Gruppo Psa fa cassa

2/12/2018 - Toyota e Psa hanno annunciato il prossimo passo della loro partnership nel mercato europeo, iniziata nel 2012 con la generazione precedente del furgone ProAce, prodotto in Francia alla Sevel Nord.

Leggi tutto
La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con una riduzione degli adempimenti.

Leggi tutto