Menu

Revisioni, le novità alle porte

25/08/2017 – Se vi occupate di revisioni auto, sappiate che sono in arrivo dei cambiamenti nelle procedure per la stagione 2017/2018.

A partire dall’obbligo di formazione, che il personale preposto dovrà espletare seguendo corsi propedeutici prima e periodici d’aggiornamento in seguito: con che cadenza non è però dato sapere.

Poi, è stato introdotto il certificato di revisione, un documento cartaceo (sì, avete letto bene, cartaceo) che verrà consegnato a chi s’è presentato con l’automobile da sottoporre a check-up ministeriale. Oltre ai dati del veicolo e a data/luogo di revisione, riporterà un elenco delle eventuali anomalie riscontrate (completo di livelli di gravità), il chilometraggio al momento del controllo e i dati identificativi di chi ha eseguito materialmente la revisione (nome dell’operatore nonché del centro).

Inoltre c’è il tema del chilometraggio, molto sentito nel settore dell’usato, dove capita spesso di trovare veicoli che magicamente perdono migliaia di chilometri in un batter d’occhio. Ebbene, l’operatore del centro revisioni dovrà - contestualmente alla revisione - caricare il dato di percorrenza nel sito della Motorizzazione, affinché sia immediatamente disponibile a chiunque iscritto al Portale dell’automobilista, una funzione, questa, in realtà giù attiva da qualche mese. Ora però la manomissione del contachilometri diventa punibile ai sensi del Codice della strada e non solo per truffa qualora un acquirente scopra, in un secondo tempo, d’aver acquistato ignaramente un veicolo ‘schilometrato’.

In primo piano
Bmw richiama i diesel e non solo

17/06/2018 – Dovrebbero essere 11.700 le auto diesel interessate al recente richiamo indetto da Bmw.

Leggi tutto
Riflettori sul domani

12/11/2018 - Domani 13 giugno all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna, si alza il sipario su Autopromotec Conference - Stati Generali 2018, una due giorni dedicata all'aftermarket automobilistico.

Leggi tutto
Richiamo per il Vito Mercedes-Benz

10/06/2018 – La Kba, l’Autorità Federale tedesca per i Trasporti, ha notificato ufficialmente a Daimler l’obbligo di effettuare un richiamo di tutti i modelli del suo commerciale Vito equipaggiati col motore diesel Euro 6 da 1,6 litri, quello fabbricato da Renault per intenderci.

Leggi tutto
Con i pneus si fa strada

5/06/2018 - Un bel business quello dei pneumatici in Italia. Secondo uno studio della GfK, società di ricerca, nel 2017 il settore dei gommisti specialisti nella Penisola ha generato un valore di quasi 2 miliardi di euro, in crescita del 3,6 per cento rispetto all’anno precedente.

Leggi tutto