Menu

Quello che vogliono le flotte

8/03/2016 - Cosa vogliono le flotte lo rivela una ricerca promossa da Top Thousand, l'Osservatorio sulla mobilità aziendale composto da Fleet e Mobility Manager di grandi aziende nazionali e multinazionali. Che ha coinvolto un campione di oltre 31.000 veicoli aziendali, appartenenti a parchi auto di grandi dimensioni.

Il diesel resta l'alimentazione favorita, con oltre l'81,0 per cento del totale. Cresce però il numero di coloro che puntano sulle ibride che hanno una quota di poco superiore al 9 per cento, seguite dalle elettriche (4,4 per cento) e da Gpl e metano (entrambe all'1,3 per cento).

Quasi 9 veicoli su 10 sono gestiti attraverso la formula del noleggio a lungo termine. Il restante 14 per cento è composto da veicoli di proprietà dell'azienda (7), in leasing (3) o gestiti in fleet management (4 per cento). Una piccolissima quota residuale riguarda vetture prese in noleggio a breve termine per esigenze temporanee.

Gli equipaggiamenti più desiderati dai driver risultano essere il navigatore, a bordo dell'80 per cento dei veicoli, seguito dal bluetooth (65) e sensori di parcheggio (55 per cento).

Il 40 per cento delle grandi flotte intervistate, infine, dispone di sistemi telematici di monitoraggio, in particolare per controllare online i consumi di carburante oppure per gestire i sinistri in modo rapido e semplificato. Meccanici preparatevi. Queste saranno le auto che presto arriveranno anche nelle vostre officine…

In primo piano
Service Day s’avvicina

14/10/2018 - Poco più d’un mese e s’alzerà il sipario sul quello che è il primo evento italiano dedicato alla filiera non solo degli autoriparatori, ma anche di tutti coloro che si occupano della cura e manutenzione dell'auto.

Leggi tutto
Revisioni, un bell’affare

12/10/2018 - Nel primo semestre del 2018 gli italiani per far revisionare le loro auto presso le officine autorizzate private hanno speso oltre 1,464 miliardi di euro, l’1,1 per cento in più dello stesso periodo 2017. A diffondere il dato è stato l’Osservatorio Autopromotec.

Leggi tutto
Il ‘blocco’ dei diesel secondo Boiani

7/10/2018 – In un interessante articolo pubblicato qualche giorno dal quotidiano milanese Il Giornale, Giorgio Boiani, vicepresidente di AsConAuto, fa alcune considerazioni sul blocco degli Euro 3 diesel (in Emilia Romagna perfino degli Euro 4 privi di Fap) andato in vigore lo scorso 1° ottobre in buona parte del Norditalia.

Leggi tutto
Così non ci stiamo

3/10/2018 - Stop dal primo ottobre ai veicoli a benzina Euro 0 e ai diesel Euro 0, 1, 2, 3 in molti centri del Nord Italia e anche ai diesel Euro 4 in Emilia Romagna. Limitazioni che, fino al prossimo 30 marzo, interessano almeno 3,5 milioni di veicoli, tra autovetture (2,8 milioni) e furgoni (circa 700mila).

Leggi tutto