Menu

Psa-Opel, è fatta

4/03/2017 – Sarà il secondo gruppo automobilistico europeo dopo Volkswagen quello che verrà ufficializzato martedì, probabilmente in concomitanza con l’apertura alla stampa del Salone internazionale dell’auto di Ginevra (Svizzera), e che sorgerà dall’unione tra Psa Peugeot-Citroën e Opel.

Un Consiglio di sorveglianza straordinario del gruppo francese, svoltosi nel pomeriggio di ieri a Parigi, ha dato il via libera all'acquisto di Opel e del braccio britannico Vauxhall dal gruppo statunitense General Motors.

I due soggetti hanno trovato la convergenza su quelli che erano due punti chiave del take-over e che riguardavano più degli aspetti ‘accessori’ che non la produzione delle vetture. Il primo inerente alle pensioni dei dipendenti Opel/Vauxhall, calcolate in circa 7 miliardi di euro; il secondo relativo alla futura gestione di quelle royalty che oggi Opel versa annualmente a Gm per le attività di ricerca & sviluppo.

Per il gruppo di Detroit, la vendita di Opel è un po’ la fine di un calvario durato sedici anni - sempre in perdita -, che potrebbe però portare al licenziamento di oltre seimila dipendenti col ‘blitz’ ricamato sulla tuta o sul colletto bianco.

L’unione dei marchi dovrebbe risultare in 4,3 milioni di veicoli prodotti all’anno, 3 milioni dei quali in Europa. Ma soprattutto generare sinergie pari a 2 miliardi di euro annui, grazie alla condivisione di piattaforme e catene cinematiche.

In primo piano
Ford e Volkswagen insieme. Ma per i van

23/06/2018 – Non una joint venture, bensì un’alleanza e – almeno per ora – limitata al solo comparto dei veicoli commerciali leggeri.

Leggi tutto
Strade ancora troppo pericolose

20/06/2018 - Negli ultimi quattro anni non si registrano miglioramenti per la sicurezza stradale all’interno dell’Unione Europea e per la prima volta l’ETSC - Consiglio Europeo per la Sicurezza Stradale - non assegnerà ad alcun Paese il premio annuale per i progressi verso una mobilità responsabile.

Leggi tutto
Anfia-Convey contro la contraffazione

19/06/2018 – È partito qualche giorno fa il Progetto Pilota ‘Lotta alla contraffazione online su piattaforme di e-Commerce B2B E B2C’ che coinvolge Anfia e Convey, società leader nei servizi per la lotta alla contraffazione online.

Leggi tutto
Bmw richiama i diesel e non solo

17/06/2018 – Dovrebbero essere 11.700 le auto diesel interessate al recente richiamo indetto da Bmw.

Leggi tutto