Menu

PSA, manteniamo le promesse

26/04/2016 - Le acque sono tornate calme dopo il dieselgate? Pare proprio di no. Le inchieste sulle emissioni inquinanti continuano e sotto l'occhio del ciclone ci sono tutte le case costruttrici di auto. Gli scorsi giorni ad essere oggetto di un'operazione di visita e di confisca da parte della DGCCRF (Direzione Generale della Concorrenza, dei Consumi e della Repressione delle Frodi francese) è stato il Gruppo PSA.

I vertici hanno voluto far sapere che, fiduciosi delle tecnologie adottate sui veicoli a marchio Citroën, Ds e Peugeot e certi di operare nel rispetto delle regole, sono disposti a collaborare appieno con le autorità competenti. In un comunicato stampa il Gruppo PSA ha poi voluto ricordare l'efficacia del sistema di post-trattamento BlueHDI, composto dalla Selective Catalytic Reduction (SCR) posizionata a monte del filtro attivo antiparticolato (FAP), che permette di trattare gli ossidi di azoto (NOx) emessi dai motori diesel. Una tecnologia adottata progressivamente, dalla fine del 2013, su tutti i veicoli Euro 6 del Gruppo.

PSA convinta dell'importanza della trasparenza verso il cliente da novembre 2015 pubblica i risultati dei consumi dei suoi veicoli in condizioni di utilizzo reale, derivati da un protocollo di test definito con le ONG Transport & Environment (T&E) e France Nature Environnement (FNE).

In primo piano
Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

Leggi tutto
Mercato auto ancora giù

6/12/2018 - Flette anche a novembre il mercato dell’auto in Italia. Le immatricolazioni si sono fermate a 146.991 unità facendo registrare un meno 6,3% su novembre 2017. Nei primi 11 mesi dell’anno si è arrivati a quota 1.785.722, meno 3,5% su gennaio-novembre di un anno fa.

Leggi tutto
Il Gruppo Psa fa cassa

2/12/2018 - Toyota e Psa hanno annunciato il prossimo passo della loro partnership nel mercato europeo, iniziata nel 2012 con la generazione precedente del furgone ProAce, prodotto in Francia alla Sevel Nord.

Leggi tutto
La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con una riduzione degli adempimenti.

Leggi tutto