Menu

Ora di pneus invernali

11/11/2016 – Scatterà martedì prossimo - 15 novembre -, su oltre il 30 per cento delle strade italiane, l’obbligo di circolare con pneumatici invernali o catene a bordo. Obbligo che durerà fino al 15 aprile del prossimo anno.

Durante la stagione fredda, Assogomma e Federpneus consigliano di montare pneumatici che riportano sulla spalla la sigla M+S (‘mud and snow’, ossia ‘neve e fango’), per legge sufficiente ad adempiere gli obblighi. Se poi c’è anche il simbolo con una montagna a tre picchi e all’interno un fiocco di neve, vuol dire che le prestazioni della gomma sono tali da garantire sicurezza e motricità  ottimale anche in caso di neve.

Una raccomandazione ulteriore riguarda il montaggio/smontaggio delle coperture, che è bene sia effettuato da un professionista dotato di tutte le necessarie strumentazioni, verificate periodicamente. Soprattutto oggigiorno che i veicoli sono obbligatoriamente  dotati di Tpms (Tyre Pressure Monitoring System), i dispositivi che segnalano sul cruscotto l’eventuale perdita di pressione delle gomme. Personale non qualificato o male attrezzato potrebbe compromettere irrimediabilmente la funzionalità dell’impianto di bordo.

Ricordiamo che le coperture invernali possono avere un codice di velocità inferiore a quello previsto per il veicolo e comunque non inferiore a Q (ossia per un massimo di 160 orari).

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto