Menu

Officine 4.0

13/06/2016 - Un successo la prima edizione di Autopromotec Conference - Stati Generali 2016. Un appuntamento che ha visto la presenza di 350 aziende e di un parterre di relatori qualificati di fama internazionale. Sotto i riflettori la connettività e ‘l’Internet of Things’ che sta rivoluzionando il mondo dell’auto e l’industria europea dei fornitori.

“Per tutti gli attori del mondo dell’auto, del ricambio e dell’intera filiera, - ha sottolineato Renzo Servadei, amministratore delegato di Autopromotec - l’evento è stato lo spunto per avere una visione dello scenario globale, è stato il momento per fare un’analisi e per confrontarsi sugli obiettivi e sulle cose sulle quali investire nel futuro per lo sviluppo della competitività delle imprese. Investiremo ancora in eventi come questo perché pensiamo che sia necessario dare effettiva visibilità a questi temi. In Italia abbiamo la manifattura e aziende innovative, noi vogliamo investire nel fare rete e abbiamo tutte le carte in regola per continuare su questo percorso.”

Protagonisti della prima giornata sono stati Carlo Ratti e Dipak R. Pant. Ratti, direttore del MIT Senseable City Lab al Massachusetts Institute of Technology di Boston, si è soffermato sulle nuove tecnologie che cambieranno la mobilità urbana evidenziando l’importanza della sostenibilità nelle città, portando alcuni esempi come gli intelligent green light e il self driving, fino al car sharing e ride sharing che non sono solo nuovi business ma strumenti per avere in futuro città vivibili.Visione differente quella di Pant, Head-Interdisciplinary Unit for Sustainable Economy Carlo Cattaneo University, secondo il quale la domanda di mobilità non diminuisce ma cambia; i luoghi diventano competitivi; la ‘camminabilità’, la mobilità non-motorizzata e la mobilità motorizzata pubblica diventeranno sempre più importanti per le comunità, per le istituzioni, per l’urbanistica e per le infrastrutture del trasporto.

Il secondo giorno, invece, a catalizzare l’attenzione della platea è stato Angie Cucco, Automotive Industry Google US, che ha incentrato il suo intervento sul futuro dell’auto che mette sempre più al centro il consumatore e il suo link con il mondo digitale. Il prossimo appuntamento con il mondo dell’aftermarket è ad Autopromotec, in scena dal 24 al 28 maggio 2017 presso i padiglioni della Fiera di Bologna.

In primo piano
Sulle orme dei grandi

17/02/2018 – Una ‘singolar tenzone’ all’ultimo bullone. È questo ciò che attende i concorrenti dello Scania Top Team Mini, sfida locale che s’ispira alla nota competizione internazionale per meccanici del Grifone e che si terrà martedì 20 febbraio nella sede italiana della Casa svedese.

Leggi tutto
Costi per l’assistenza in crescita

14/02/2018 - Nel 2017 i prezzi pagati per l’assistenza degli autoveicoli in Italia sono aumentati mediamente dell’1,0 per cento rispetto al 2016. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio Autopromotec che ha analizzato le rilevazioni mensili dell’Istat sui prezzi al consumo.

Leggi tutto
Bentley cerca nuove leve

10/02/2018 – Al via anche quest’anno la campagna Bentley (gruppo Volkswagen) per l’assunzione di nuovi giovani talenti in tutto il mondo.

Leggi tutto
Obiettivo centrato con tre anni di anticipo

5/02/2017 - I veicoli elettrici non decollano in Italia ma in altre parti del mondo le cose sembrano andare decisamente meglio tanto che un costruttore come Toyota che ha puntato sulle zero emission, ha raggiunto il suo target 2020 con ben tre anni di anticipo.

Leggi tutto