Menu

Occhio ai contraffatti

26/01/ 2017 - La storia, purtroppo nota, si ripete. È solo di qualche giorno fa la notizia di un nuovo maxisequestro (oltre 500.000 pezzi) di ricambi automobilistici contraffatti da parte della Guardia di Finanza di Torino. Ben ventisette le società italiane coinvolte nella frode, quasi tutte del nord Italia, e trenta le persone indagate che dovranno rispondere davanti ai Giudici delle accuse di vendita di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio.

Si stima che le merci, sui quali erano riprodotti i loghi di note case automobilistiche, avessero un valore sul mercato superiore ai 6 milioni di euro. Fedeli agli originali anche gli imballi in grado di trarre in inganno non solo gli automobilisti, attratti da un prezzo certamente vantaggioso, ma anche i meccanici.

Come non cadere in trappola rischiando di mettere in serio pericolo la sicurezza dei veicoli e, quindi, di chi lo guida o li occupa? La prima regola è quella di non cedere di fronte a offerte di ricambi non coerenti, agli acquisti on-line o porta a porta a prezzi stracciati. La seconda è quella di rivolgersi sempre alle reti ufficiali. Tutti gli affiliati AsConAuto per i loro acquisti possono affidarsi al consorzi di competenza per avere la certezza di ricevere solo ricambi originali e di operare quindi nel pieno rispetto delle regole.

 

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto