Menu

Mezzo secolo di Amg

21/01/2017 – Taglierà quest’anno il traguardo dei cinquant’anni l’Amg, un acronimo che identifica in tutto il mondo il reparto supersportive in seno al gruppo Daimler.

Nata dall’idea di Hans-Werner Aufrecht ed Erhard Melcher, che aprirono la prima officina nella cittadina tedesca Großaspach per l’elaborazione sportiva di autovetture (dalle iniziali dei cognomi e della città deriva appunto l’acronimo), l’Amg è oggi di casa ad Affalterbach nel Baden-Württemberg. A soli venti chilometri dal quartier generale Daimler, che nel 1999 acquistò il 51 per cento delle azioni e mise a capo dell’azienda Wolfgang Bernhard, attuale boss della divisione truck & bus del konzern svevo. Per passare poi al 100 per cento sei anni dopo, quando numero uno divenne Volker Mornhinweg, oggi invece capo della divisione veicoli commerciali di Daimler.

Attualmente sono ben 1.500 i dipendenti di quella che era una piccola officina di paese, ma che oggi è impegnata in Formula 1 e fornisce motori ad alcune della stradali più veloci e belle del mondo, anche senza la stella a tre punte sulla calandra, come ad esempio Aston Martin e Pagani.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto