Menu

Metano, rete in crescita

1/10/2016 – Le previsioni parlano di 40 mila punti distributivi entro il 2024. Nel mondo, però. Un numero che non fa certo impressione, ma che rappresenta un sicuro balzo in avanti rispetto ai 26.700 distributori di gas naturale compresso attivi a oggi nel globo. Ciò significa infatti un aumento pari al 35 per cento delle stazioni di metano, nel prossimo decennio.

Lo dice una previsione dell’istituto di ricerca Navigant Research, resa nota in Italia dall’Osservatorio Federmetano. “Nonostante la discesa dei prezzi del petrolio – commenta Sam Abuelsamid, senior research analyst di Navigant Research – il metano resta un’alternativa particolarmente competitiva a benzina e gasolio, stante dei regolamenti sempre più stringenti adottati in tema di emissioni: soprattutto nelle aree in cui l’uso di veicoli elettrici non è un’alternativa percorribile ai carburanti tradizionali”.

A guidare questa crescita distributiva è il successo crescente di soluzioni tecnologiche innovative, come il metano liquido (Lng), l’alimentazione dual-fuel (dove si miscelano gasolio e metano) e – prossimamente – il biometano, combustibili in rapida espansione nel settore dei mezzi pesanti. Nel nostro paese, proprio l’approvazione del decreto legislativo che recepisce la normativa europea sui carburanti alternativi e rimuove gli ostacoli alla diffusione industriale del gas naturale liquefatto darà un boost al comparto.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto