Menu

La densità dell’autoriparazione italiana

22/07/2016 – Un rapporto adeguato quello tra circolante e numero di autoriparatori presenti sul territorio italiano. Ciò, nonostante un piccolo calo dal 2012 al 2014 (ultimo dato disponibile).

È quanto rivela il volume ‘L’autoriparazione e i suoi protagonisti’, edito dall’Osservatorio Autopromotec, da cui si evince come nel 2014 ci fossero in Italia 83.460 autofficine, a fronte d’un parco circolante che - secondo il Cerved - era di 37.063.708 autoveicoli, con un rapporto quindi di 444 autoveicoli per ogni officina. Tale rapporto è rimasto pressoché invariato rispetto al 2013 (quando era di 446), mentre nel 2012 si viaggiava intorno ai 484 veicoli per autoriparatore.

A livello regionale, si nota come siano soprattutto le regioni settentrionali ad avere il numero più alto di autoveicoli per officina. Un fatto dovuto a motivi economici, oltre che di densità e complessità territoriale. Al primo posto c’è il Trentino Alto Adige, con 724 veicoli per ogni officina di autoriparazione, seguito dal Friuli Venezia Giulia con 552, dalla Toscana con 513 e dalla Lombardia con 500. Quota 495 per il Veneto e 474 per l’Emilia Romagna, tallonata dall’Umbria con 466 e dal Lazio con 450.

A fondo classifica, un gruppo di regioni centro-meridionali, in cui è capofila l’Abruzzo (378 officine) e fanalino di coda la Basilicata (316 autoriparatori per veicolo).

Nel complesso, la rete italiana di autoriparazione presenta un elevato grado di capillarità e di prossimità agli automobilisti. Da questo punto di vista, l’ampia estensione della rete testimonia come il settore dell’autoriparazione costituisca un importante punto di forza nel più ampio panorama dell’aftermarket automobilistico italiano.

In primo piano
Fca scommette sulle old timer

24/02/2018 – Lanciato qualche settimana fa in occasione di Automotoretrò, kermesse torinese dedicata ai veicoli d’epoca, il programma ‘Reloaded by creators’ di Fca Group, che s’allinea quindi a quanto fanno già da tempo altri costruttori – soprattutto teutonici, Mercedes-Benz in testa -, ossia occuparsi in prima persona del recupero di vecchi esemplari targati Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth.

Leggi tutto
In rialzo la spesa per le revisioni

22/02/2018 - Quello delle revisioni continua a essere un bel business per chi ha scelto l’assistenza auto come professione. Nell’ultimo anno gli italiani per sottoporre a check obbligatorio le loro vetture hanno speso 2,95 miliardi di euro, il 2,8 per cento in più rispetto al 2016.

Leggi tutto
Sulle orme dei grandi

17/02/2018 – Una ‘singolar tenzone’ all’ultimo bullone. È questo ciò che attende i concorrenti dello Scania Top Team Mini, sfida locale che s’ispira alla nota competizione internazionale per meccanici del Grifone e che si terrà martedì 20 febbraio nella sede italiana della Casa svedese.

Leggi tutto
Costi per l’assistenza in crescita

14/02/2018 - Nel 2017 i prezzi pagati per l’assistenza degli autoveicoli in Italia sono aumentati mediamente dell’1,0 per cento rispetto al 2016. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio Autopromotec che ha analizzato le rilevazioni mensili dell’Istat sui prezzi al consumo.

Leggi tutto