Menu

La densità dell’autoriparazione italiana

22/07/2016 – Un rapporto adeguato quello tra circolante e numero di autoriparatori presenti sul territorio italiano. Ciò, nonostante un piccolo calo dal 2012 al 2014 (ultimo dato disponibile).

È quanto rivela il volume ‘L’autoriparazione e i suoi protagonisti’, edito dall’Osservatorio Autopromotec, da cui si evince come nel 2014 ci fossero in Italia 83.460 autofficine, a fronte d’un parco circolante che - secondo il Cerved - era di 37.063.708 autoveicoli, con un rapporto quindi di 444 autoveicoli per ogni officina. Tale rapporto è rimasto pressoché invariato rispetto al 2013 (quando era di 446), mentre nel 2012 si viaggiava intorno ai 484 veicoli per autoriparatore.

A livello regionale, si nota come siano soprattutto le regioni settentrionali ad avere il numero più alto di autoveicoli per officina. Un fatto dovuto a motivi economici, oltre che di densità e complessità territoriale. Al primo posto c’è il Trentino Alto Adige, con 724 veicoli per ogni officina di autoriparazione, seguito dal Friuli Venezia Giulia con 552, dalla Toscana con 513 e dalla Lombardia con 500. Quota 495 per il Veneto e 474 per l’Emilia Romagna, tallonata dall’Umbria con 466 e dal Lazio con 450.

A fondo classifica, un gruppo di regioni centro-meridionali, in cui è capofila l’Abruzzo (378 officine) e fanalino di coda la Basilicata (316 autoriparatori per veicolo).

Nel complesso, la rete italiana di autoriparazione presenta un elevato grado di capillarità e di prossimità agli automobilisti. Da questo punto di vista, l’ampia estensione della rete testimonia come il settore dell’autoriparazione costituisca un importante punto di forza nel più ampio panorama dell’aftermarket automobilistico italiano.

In primo piano
Ford e Volkswagen insieme. Ma per i van

23/06/2018 – Non una joint venture, bensì un’alleanza e – almeno per ora – limitata al solo comparto dei veicoli commerciali leggeri.

Leggi tutto
Strade ancora troppo pericolose

20/06/2018 - Negli ultimi quattro anni non si registrano miglioramenti per la sicurezza stradale all’interno dell’Unione Europea e per la prima volta l’ETSC - Consiglio Europeo per la Sicurezza Stradale - non assegnerà ad alcun Paese il premio annuale per i progressi verso una mobilità responsabile.

Leggi tutto
Anfia-Convey contro la contraffazione

19/06/2018 – È partito qualche giorno fa il Progetto Pilota ‘Lotta alla contraffazione online su piattaforme di e-Commerce B2B E B2C’ che coinvolge Anfia e Convey, società leader nei servizi per la lotta alla contraffazione online.

Leggi tutto
Bmw richiama i diesel e non solo

17/06/2018 – Dovrebbero essere 11.700 le auto diesel interessate al recente richiamo indetto da Bmw.

Leggi tutto