Menu

Insieme per gli elettrici

30/11/2016 - La diffusione dei veicoli elettrici passa senza dubbio attraverso la realizzazione di un’infrastruttura di ricarica adeguata. Ecco perché alcuni dei colossi dell’auto che hanno deciso di puntare sulla mobilità zero emissioni si sono uniti tra loro per creare in Europa il network di ricarica più capillare al mondo. Il protocollo d’intesa è stato firmato quest’oggi da BMW Group, DaimlerChrysler, Ford Motor Company e dal Gruppo Volkswagen con Audi e Porsche. La rete offrirà livelli di potenza fino a 350 kW per consentire pieni di energia decisamente più rapidi rispetto a quelli odierni anche ai mezzi elettrici del futuro.

L’obiettivo iniziale è di 400 stazioni in Europa per il 2017 per arrivare a migliaia di punti di ricarica entro il 2020: in pratica gli automobilisti che sceglieranno una vettura elettrica potranno viaggiare sulle lunghe distanze in tutto il Vecchio Continente senza il rischio di rimanere a terra.

La rete si baserà sul sistema Combined Charging (CCS), considerata oggi la tecnologia standard.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto