Menu

Il nuovo sale

9/09/2017 – Agosto da record per il mercato italiano dell’automobile. Sono state infatti immatricolate 83.363 autovetture, con una crescita del 15,8 per cento sullo stesso periodo dello scorso anno. Anche nel mese meno lavorativo dell’anno, il mercato sale in linea con la timida ripresa dell’economia italiana che emerge dalle fonti statistiche ufficiali e dai dati sul Pil. Stando all’inchiesta congiunturale mensile condotta dal Centro Studi Promotor a fine agosto, vi sono segnali positivi che confermano come i concessionari - cauti nel secondo trimestre sulle prospettive a breve della domanda - vedano ora il mercato delle vetture nuove in accelerazione: La quota di operatori che prevedono a tre/quattro mesi domanda stabile sui buoni livelli attuali o in aumento è passata dal 52 per cento di giugno al 73 di luglio e all’81 di agosto.

Analizzando i dati sulle immatricolazioni per tipo d’acquirente, anche in agosto risulta una maggiore domanda da parte delle aziende piuttosto che di quella dei privati. Se si considera che nelle immatricolazioni alle imprese sono comprese pure le ‘chilometri zero’ poi vendute ai privati e che una certa quota di vetture noleggiate a lungo termine finisce nelle mani di privati, emerge con chiarezza che anche la domanda dei privati si mantiene sostenuta.

In primo piano
Al via con gli invernali

15/11/2017 - Il 15 novembre sono scattate le ordinanze di obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo.

Leggi tutto
L’automotive italiano cresce

12/11/2017 - Secondo i dati preliminari comunicati dall’Anfia (l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), nei primi nove mesi dell’anno in corso, la produzione italiana di autovetture registra una crescita del 5 per cento (oltre 560mila vetture), mentre il totale degli autoveicoli prodotti sfiora le 860mila unità, pari a una crescita del 3,5 per cento.

Leggi tutto
Obiettivo meno 30 per cento

8/11/2017 - Pubblicato dalla Commissione Europea il secondo pacchetto mobilità che include una proposta per gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 post-2021 per le autovetture e i veicoli commerciali. Una proposta che non convince pienamente Anfia.


Leggi tutto
Tutti contro Tesla

4/11/2017 – L’obiettivo è altisonante e prevede – da qui al 2020 - l’installazione sulle grandi vie di comunicazione europee di ben quattrocento colonnine per la ricarica veloce dei veicoli elettrici.

Leggi tutto