Menu

Il linguaggio delle luci

20/09/2017 - Quante volte alla guida avete incrociato lo sguardo di un pedone o un altro automobilista per comprenderne le intenzioni? Quando non ci saranno più i driver e le scelte saranno affidate a un computer cosa accadrà? Ford Motor Company sta collaborando con il Virginia Tech Transportation Institute per fornire una risposta. In particolare si sta lavorando alla creazione di un ‘linguaggio’ che permetta ai veicoli a guida autonoma di comunicare, attraverso l’uso di segnali luminosi, le loro intenzioni agli altri utenti della strada.

“Comprendere come i veicoli a guida autonoma influenzino il mondo, per come lo conosciamo oggi, è fondamentale per essere sicuri di creare l’esperienza giusta per il domani, - ha commentato John Shutko, Human Factors Technical Specialist di Ford - dobbiamo vincere la sfida rappresentata dal non avere un conducente in carne e ossa, riuscendo a creare una modalità di interazione alternativa al cenno del capo o al movimento di una mano, fondamentale per garantire un funzionamento sicuro ed efficiente dei veicoli a guida autonoma all’interno delle nostre comunità”.

Scartata l’idea di un display con testo o simboli, si è deciso di puntare sulla segnaletica luminosa: due luci bianche che si spostano da un lato all’altro per indicare l’arresto del veicolo, una luce bianca fissa per il movimento e una luce bianca che lampeggia rapidamente per riprendere la marcia dopo un arresto.

La sperimentazione che ha permesso ai ricercatori di raccogliere le reazioni delle persone, a bordo di un Transit Connect a guida autonoma simulata è partita ad agosto sulle strade della Virginia. “Questo test sarà utile non solo per gli automobilisti e costruttori d’auto, ma per chiunque cammini, guidi o si ritrovi al fianco di un veicolo a guida autonoma, in futuro - ha detto Andy Schaudt, Project Director, Center for Automated Vehicle Systems, del Virginia Tech Transportation Institute - siamo orgogliosi di sostenere Ford nello sviluppo di questa ricerca molto importante”.

 

In primo piano
Sulle orme dei grandi

17/02/2018 – Una ‘singolar tenzone’ all’ultimo bullone. È questo ciò che attende i concorrenti dello Scania Top Team Mini, sfida locale che s’ispira alla nota competizione internazionale per meccanici del Grifone e che si terrà martedì 20 febbraio nella sede italiana della Casa svedese.

Leggi tutto
Costi per l’assistenza in crescita

14/02/2018 - Nel 2017 i prezzi pagati per l’assistenza degli autoveicoli in Italia sono aumentati mediamente dell’1,0 per cento rispetto al 2016. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio Autopromotec che ha analizzato le rilevazioni mensili dell’Istat sui prezzi al consumo.

Leggi tutto
Bentley cerca nuove leve

10/02/2018 – Al via anche quest’anno la campagna Bentley (gruppo Volkswagen) per l’assunzione di nuovi giovani talenti in tutto il mondo.

Leggi tutto
Obiettivo centrato con tre anni di anticipo

5/02/2017 - I veicoli elettrici non decollano in Italia ma in altre parti del mondo le cose sembrano andare decisamente meglio tanto che un costruttore come Toyota che ha puntato sulle zero emission, ha raggiunto il suo target 2020 con ben tre anni di anticipo.

Leggi tutto