Menu

I produttori d’auto del futuro

25/06/2016 - Potrebbero essere loro, i giganti dell’Information Technology, i prossimi player del settore automotive in un futuro poi non così lontano.

Stando a quanto riportato dalla rivista economica Fortune, alcune aziende della Silicon Valley, Apple e Google in testa (ma non solo), avrebbero oggi la potenza finanziaria di papparsi in un sol boccone molti degli automaker sul mercato, trasferendo così la capitale del mondo automobilistico da Detroit (Michigan) a Palo Alto e dintorni (California).

La cosa fa ancora più pensare se consideriamo che nell’ultimo quinquennio, un’aziendina nata quasi per scherzo da una semplice App (ok, c’è dietro anche una complessa infrastruttura informatica), ossia Uber, oggi capitalizza più di General Motors e Ford. Addirittura, nella classifica delle industrie automobilistiche più ricche del mondo, Uber starebbe al quinto posto, dietro – nell’ordine – a Toyota, Daimler, Volkswagen e Bmw.

Se guardiamo invece a marchi IT più blasonati, come Google e Apple, risulta che – se volessero - Mountain View potrebbe domattina acquistare singolarmente Ford o General Motors, ma Cupertino le potrebbe far proprie entrambe, mettendoci dentro anche Fca.

Il tutto, stasera stessa.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto