Menu

Furti Hi-tech

3/10/2016 - Più auto connesse, più furti elettronici. Il ‘Dossier Furti d’auto: le nuove modalità hi-tech’, elaborato da LoJack Italia, azienda leader nel rilevamento e recupero di beni rubati, parla chiaro: in Europa le sottrazioni di auto portate a termine con dispositivi Hi-tech rappresentano circa il 10 per cento del totale (pari a 40.000 veicoli per un valore economico di quasi 800 milioni di euro); e quasi il 30 per cento se si considerano solo le vetture rubate di ultima generazione, ossia con meno di 5 anni). Le auto prese maggiormente di mira sono la Mercedes Serie E, Bmw Serie 3, 5, X5 e X6 e tutti i modelli Range Rover.

I ladri, insomma, hanno affinato le tecniche: altro che finestrini rotti e serrature forzate, i criminali più ingegnosi oggi non usano la forza. Con sistemi di ri-programmazione della chiave sono in grado di ottenerne una nuova anche in meno di 15 secondi.

Pure in Italia sempre più spesso vengono recuperate auto rubate che non presentano evidenti segni di effrazione, chiara testimonianza del fatto che i ladri hanno agito mettendo fuori uso elettronicamente i sistemi di protezione del veicolo.

Come proteggersi? Aggiornando i software, controllando che la vettura sia chiusa prima di allontanarsi e con un sistema di localizzazione efficace.

In primo piano
Ford e Volkswagen insieme. Ma per i van

23/06/2018 – Non una joint venture, bensì un’alleanza e – almeno per ora – limitata al solo comparto dei veicoli commerciali leggeri.

Leggi tutto
Strade ancora troppo pericolose

20/06/2018 - Negli ultimi quattro anni non si registrano miglioramenti per la sicurezza stradale all’interno dell’Unione Europea e per la prima volta l’ETSC - Consiglio Europeo per la Sicurezza Stradale - non assegnerà ad alcun Paese il premio annuale per i progressi verso una mobilità responsabile.

Leggi tutto
Anfia-Convey contro la contraffazione

19/06/2018 – È partito qualche giorno fa il Progetto Pilota ‘Lotta alla contraffazione online su piattaforme di e-Commerce B2B E B2C’ che coinvolge Anfia e Convey, società leader nei servizi per la lotta alla contraffazione online.

Leggi tutto
Bmw richiama i diesel e non solo

17/06/2018 – Dovrebbero essere 11.700 le auto diesel interessate al recente richiamo indetto da Bmw.

Leggi tutto