Menu

Fuel Cell ora ad Ossido Solido

9/08/2016 - E' stato svelato al pubblico in occasione delle Olimpiadi 2016 in scena a Rio de Janeiro in questi giorni il primo prototipo al mondo di veicolo Fuel-Cell ad Ossido Solido (Solid Oxide Fuel-Cell - SOFC) con propulsione elettrica generata da bio-etanolo, un carburante ricavato soprattutto da canna da zucchero e cereali. A svilupparlo, Nissan Motor. Si tratta di un mezzo commerciale basato sull’e-Nv200 che utilizza diversi carburanti, tra i quali etanolo e gas naturale appunto, per produrre elettricità ad alto rendimento. “E-Bio Fuel-Cell – ha dichiarato il Presidente e Amministratore Delegato di Nissan, Carlos Ghosn - offre un sistema di trasporto ecologico e crea opportunità per la produzione di energia nella regione, supportando allo stesso tempo, le infrastrutture esistenti. In futuro, e-Bio Fuel-Cell diventerà ancora più ecologica. L’acqua mescolata all’etanolo è più facile e sicura da maneggiare rispetto alla maggior parte degli altri carburanti. Poiché non è necessario creare nuove infrastrutture, ha un enorme potenziale per la crescita del mercato.”

Semplicemente per il rifornimento ci si potrebbe approvvigionare sugli scaffali di comuni supermercati.

Il prototipo e-Bio Fuel-Cell sfrutta etanolo al 100 per cento per caricare una batteria da 24 kWh che consente un’autonomia, promette la Casa giapponese, di oltre 600 chilometri. Tra i vantaggi dell’e-Bio Fuel-Cell oltre ai bassi costi di esercizio, anche gli ottimi valori di accelerazione e la silenziosità di marcia.

Non sono stati resi noti i tempi necessari per una eventuale produzione di serie. È già ora di prepararsi ad accogliere anche questi veicoli in officina?

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto