Menu

Ford, ride-sharing autonomo nel 2021

22/08/2016 – La sperimentazione negli Stati Uniti sembra procedere per il meglio. Così, il giorno dopo Ferragosto, Ford ha annunciato che nel 2021 sarà in grado di mettere su strada un notevole quantitativo di vetture a guida completamente autonoma.

Per raggiungere tale obiettivo, la Casa dell’Ovale blu sta collaborando intensamente con quattro start-up del settore informatico, raddoppiando così il proprio team dedicato basato nella Silicon Valley e quadruplicando il campus che gestisce a Palo Alto.

Le vetture autonome di Ford saranno del ‘livello 4’ (ossia ad ‘alta automazione’) nella scala fissata dalla Sae (Society of Automotive Engineers), strutturata in sei livelli: da zero (nessun tipo di automazione) a cinque (piena automazione). Quindi, non avranno il volante, né i pedali di acceleratore e freno, e verranno impiegate nei servizi di ride-sharing all’interno di aree georeferenziate. Insomma, si chiamerà l’auto con un’App, questa passerà a prenderci per portarci a destinazione e andarsene quindi a fine corsa. Proprio come un taxi, senza conducente a bordo però.

I test sono attualmente condotti con una trentina di berline Fusion ibride, in circolazione sulle strade americane di Arizona, California e Michigan.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto