Menu

Dopo il 4 il 6 cilindri

24/09/2017 – S’allarga la famiglia dei recenti turbodiesel automobilistici firmati da Mercedes-Benz. Dopo l’Om 654, quattro in linea da neanche due litri, scocca l’ora del sei cilindri, che non sarà più a V ma anch’esso in linea. Una decisione epocale per il marchio tedesco, che già aveva rinunciato a questa architettura qualche anno fai sui grossi propulsori camionistici.

Addio quindi al longevo Om 642 da 2.987 centimetri cubi e benvenuto all’Om 656 da 2.927, con un interasse cilindri di 90 millimetri contro i 106 del predecessore. L’alesaggio scende da 83 a 82 millimetri, mentre la corsa sale invece da 92 a 92,4 millimetri: invariato, da contro, il rapporto di compressione, sempre di 15,5:1. La potenza aumenta notevolmente, passando dai precedenti 190 kW (258 Cv) ad addirittura gli 230 (313 Cv), mentre l’incremento di coppia è intorno ai 30 Nm, a quota 650. Quanto alla costruzione, si punta su un blocco motore completamente in alluminio dentro cui viaggiano – in camicie sottoposte a trattamento Nanoslide - dei pistoni d’acciaio.

Il veicolo scelto per il battesimo della strada è la rinnovata ammiraglia Classe S, ma per l’Om 656 ci sarà un posto anche nella prossima edizione della gran coupé quattro porte Cls e perfino nei commerciali della nuova famiglia Sprinter in arrivo nel 2018.

Dotato di due valvole Egr (a bassa e ad alta pressione), il nuovo propulsore è già pronto per affrontare i futuri limiti antinquinamento che prevedono misurazioni eseguite direttamente durante la guida su strada (Real Driving Emissions).

In primo piano
Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

Leggi tutto
Mercato auto ancora giù

6/12/2018 - Flette anche a novembre il mercato dell’auto in Italia. Le immatricolazioni si sono fermate a 146.991 unità facendo registrare un meno 6,3% su novembre 2017. Nei primi 11 mesi dell’anno si è arrivati a quota 1.785.722, meno 3,5% su gennaio-novembre di un anno fa.

Leggi tutto
Il Gruppo Psa fa cassa

2/12/2018 - Toyota e Psa hanno annunciato il prossimo passo della loro partnership nel mercato europeo, iniziata nel 2012 con la generazione precedente del furgone ProAce, prodotto in Francia alla Sevel Nord.

Leggi tutto
La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con una riduzione degli adempimenti.

Leggi tutto