Menu

Cambio di stagione

18/04/2016 - Lo scorso 15 aprile è scaduto l'obbligo di circolare con pneumatici invernali o catene a bordo laddove obbligatorie. Cambio di stagione, quindi, non solo per l'armadio ma anche per le auto che dotandosi di pneus estivi diventano più sicure con uno spazio di frenata ridotto fino al 20 per cento, e più parsimoniose con importanti vantaggi anche sul fronte delle emissioni.

Ricordiamo che viaggiare con gli invernali o gli M+S oltre il periodo stagionale di riferimento (ossia dal 15 novembre al 15 aprile) non comporta alcuna sanzione a meno che i pneus in questione non presentino un codice di velocità inferiore a quanto indicato in carta di circolazione. In questo caso per la sostituzione la data limite è quella del 15 maggio. A partire dal 16 maggio e sino al 14 ottobre, non è consentita la circolazione con pneumatici di questo tipo: l'infrazione di riferimento può comportare significative sanzioni pecuniarie, fino al ritiro della carta di circolazione e l'invio in revisione del veicolo.

"È sempre bene circolare con pneumatici idonei e specifici per il periodo stagionale di riferimento - ha ricordato Fabio Bertolotti, Direttore di Assogomma - così facendo si circola più sicuri e si ottimizzano i consumi di carburante e dei pneumatici stessi. Adesso è arrivato il momento di ripristinare il treno di gomme estive."

Vi ricordiamo che sul numero di AsConAuto Informa in uscita troverete un ampio servizio dedicato proprio allo stoccaggio dei pneumatici e alla normativa vigente. Non perdetelo!

In primo piano
Fca scommette sulle old timer

24/02/2018 – Lanciato qualche settimana fa in occasione di Automotoretrò, kermesse torinese dedicata ai veicoli d’epoca, il programma ‘Reloaded by creators’ di Fca Group, che s’allinea quindi a quanto fanno già da tempo altri costruttori – soprattutto teutonici, Mercedes-Benz in testa -, ossia occuparsi in prima persona del recupero di vecchi esemplari targati Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth.

Leggi tutto
In rialzo la spesa per le revisioni

22/02/2018 - Quello delle revisioni continua a essere un bel business per chi ha scelto l’assistenza auto come professione. Nell’ultimo anno gli italiani per sottoporre a check obbligatorio le loro vetture hanno speso 2,95 miliardi di euro, il 2,8 per cento in più rispetto al 2016.

Leggi tutto
Sulle orme dei grandi

17/02/2018 – Una ‘singolar tenzone’ all’ultimo bullone. È questo ciò che attende i concorrenti dello Scania Top Team Mini, sfida locale che s’ispira alla nota competizione internazionale per meccanici del Grifone e che si terrà martedì 20 febbraio nella sede italiana della Casa svedese.

Leggi tutto
Costi per l’assistenza in crescita

14/02/2018 - Nel 2017 i prezzi pagati per l’assistenza degli autoveicoli in Italia sono aumentati mediamente dell’1,0 per cento rispetto al 2016. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio Autopromotec che ha analizzato le rilevazioni mensili dell’Istat sui prezzi al consumo.

Leggi tutto