Menu

Aprile in flessione ma il clima è positivo

3/05/2017 - Ad aprile, secondo i dati diffusi da Anfia, il mercato italiano dell’auto ha totalizzato 160.359 immatricolazioni che indicano una flessione del 4,6 per cento rispetto allo stesso mese del 2016. Si chiude comunque positivamente il primo quadrimestre 2017: 743.321 registrazioni hanno, infatti, fatto segnare un più 8 per cento su gennaio-aprile 2017.

“Nel quarto mese dell’anno - ha commentato Aurelio Nervo, Presidente di Anfia - il mercato dell’auto italiano presenta il primo segno negativo dopo trentaquattro mesi consecutivi in crescita, perlopiù dovuto agli effetti di calendario, visto che aprile 2017 ha contato due giorni lavorativi in meno rispetto ad aprile 2016, che aveva a sua volta chiuso in rialzo del 12,3 per cento. Non si tratta, quindi, di un segnale preoccupante”.

Rimane positivo, infatti, il clima di fiducia sia dei consumatori, sia delle imprese. Secondo Istat il primo è sostanzialmente stabile sui livelli di marzo, quando era risultato in crescita, passando da 107,6 a 107,5 (base 2010=100). Il secondo, invece, registra un significativo incremento, maggiore rispetto a marzo, passando da 105,1 a 107,4, il livello più elevato da ottobre 2007.

Il marchio leader in Italia è Fiat con una quota del 21,6 per cento. Piazza d’onore a Ford con un 7,2 per cento e terza Renault al 6,6. L’auto più venduta nei primi quattro mesi dell’anno è stata Fiat Panda con poco meno di 60.000 immatricolazioni, al secondo posto lancia Ypsilon con oltre 27.100. Terzo gradino del podio per Fiat 500 con poco meno di 23.000 unità messe su strada. Chiudono la top five Fiat Tipo e Renault Clio.

Uno sguardo anche al mercato dell’usato che ha visto una contrazione dei trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari ad aprile del 12,3 per cento sullo stesso mese 2016. Il primo quadrimestre è stato quindi archiviato con 1.600.919 trasferimenti di proprietà, il 2,7 per cento in meno rispetto al primo quadrimestre dell’anno scorso.

 

In primo piano
Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

Leggi tutto
Mercato auto ancora giù

6/12/2018 - Flette anche a novembre il mercato dell’auto in Italia. Le immatricolazioni si sono fermate a 146.991 unità facendo registrare un meno 6,3% su novembre 2017. Nei primi 11 mesi dell’anno si è arrivati a quota 1.785.722, meno 3,5% su gennaio-novembre di un anno fa.

Leggi tutto
Il Gruppo Psa fa cassa

2/12/2018 - Toyota e Psa hanno annunciato il prossimo passo della loro partnership nel mercato europeo, iniziata nel 2012 con la generazione precedente del furgone ProAce, prodotto in Francia alla Sevel Nord.

Leggi tutto
La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con una riduzione degli adempimenti.

Leggi tutto