Menu

Aprile in flessione ma il clima è positivo

3/05/2017 - Ad aprile, secondo i dati diffusi da Anfia, il mercato italiano dell’auto ha totalizzato 160.359 immatricolazioni che indicano una flessione del 4,6 per cento rispetto allo stesso mese del 2016. Si chiude comunque positivamente il primo quadrimestre 2017: 743.321 registrazioni hanno, infatti, fatto segnare un più 8 per cento su gennaio-aprile 2017.

“Nel quarto mese dell’anno - ha commentato Aurelio Nervo, Presidente di Anfia - il mercato dell’auto italiano presenta il primo segno negativo dopo trentaquattro mesi consecutivi in crescita, perlopiù dovuto agli effetti di calendario, visto che aprile 2017 ha contato due giorni lavorativi in meno rispetto ad aprile 2016, che aveva a sua volta chiuso in rialzo del 12,3 per cento. Non si tratta, quindi, di un segnale preoccupante”.

Rimane positivo, infatti, il clima di fiducia sia dei consumatori, sia delle imprese. Secondo Istat il primo è sostanzialmente stabile sui livelli di marzo, quando era risultato in crescita, passando da 107,6 a 107,5 (base 2010=100). Il secondo, invece, registra un significativo incremento, maggiore rispetto a marzo, passando da 105,1 a 107,4, il livello più elevato da ottobre 2007.

Il marchio leader in Italia è Fiat con una quota del 21,6 per cento. Piazza d’onore a Ford con un 7,2 per cento e terza Renault al 6,6. L’auto più venduta nei primi quattro mesi dell’anno è stata Fiat Panda con poco meno di 60.000 immatricolazioni, al secondo posto lancia Ypsilon con oltre 27.100. Terzo gradino del podio per Fiat 500 con poco meno di 23.000 unità messe su strada. Chiudono la top five Fiat Tipo e Renault Clio.

Uno sguardo anche al mercato dell’usato che ha visto una contrazione dei trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari ad aprile del 12,3 per cento sullo stesso mese 2016. Il primo quadrimestre è stato quindi archiviato con 1.600.919 trasferimenti di proprietà, il 2,7 per cento in meno rispetto al primo quadrimestre dell’anno scorso.

 

In primo piano
Ford e Volkswagen insieme. Ma per i van

23/06/2018 – Non una joint venture, bensì un’alleanza e – almeno per ora – limitata al solo comparto dei veicoli commerciali leggeri.

Leggi tutto
Strade ancora troppo pericolose

20/06/2018 - Negli ultimi quattro anni non si registrano miglioramenti per la sicurezza stradale all’interno dell’Unione Europea e per la prima volta l’ETSC - Consiglio Europeo per la Sicurezza Stradale - non assegnerà ad alcun Paese il premio annuale per i progressi verso una mobilità responsabile.

Leggi tutto
Anfia-Convey contro la contraffazione

19/06/2018 – È partito qualche giorno fa il Progetto Pilota ‘Lotta alla contraffazione online su piattaforme di e-Commerce B2B E B2C’ che coinvolge Anfia e Convey, società leader nei servizi per la lotta alla contraffazione online.

Leggi tutto
Bmw richiama i diesel e non solo

17/06/2018 – Dovrebbero essere 11.700 le auto diesel interessate al recente richiamo indetto da Bmw.

Leggi tutto