Menu

Anche Samsung sulla guida autonoma

30/04/2017 - Ormai ci si stanno buttando un po’ tutti su questa benedetta guida autonoma. E dopo aver notato l’interesse profondo di Apple sul tema, quelli di Samsung - che seguono sempre a ruota l’azienda di Cupertino - hanno deciso di provarci anche loro.

Ma l’azienda non starebbe sviluppando un’automobile propria, bensì componentistica: sensori e computer dedicati in primis, da abbinare a software d’intelligenza artificiale e autoapprendimento profondo. L’automobile scelta per sperimentare la guida autonoma sulle strade della Corea del Sud è una berlina Grandeur prodotta dalla connazionale Hyundai, customizzata con tutto l’hardware e il software Samsung.

Pertanto, come più volte ribadito dal colosso coreano dell’elettronica (diciannovesima società del paese a ottenere l’autorizzazione governativa per effettuare prove di veicoli a guida autonoma, ma prima del settore elettronico), non scenderà nell’arena dell’autonomous driving con un veicolo a marchio proprio, nonostante continui a sopravvivere il brand automobilistico Renault Samsung Motors, fondato a Busan nel 1994 (all’epoca senza alcuna partnership coi francesi) e ceduto a Renault Nissan appena sei anni dopo.

L’obiettivo pare invece essere quello di testare sul campo uno speciale algoritmo, grazie al quale i veicoli a guida autonoma possano funzionare senza problemi anche quando le condizioni meteo sono particolarmente proibitive, attualmente uno dei limiti.

Ricordiamo che Samsung è già impegnata nell’elettronica automotive col recente acquisto della statunitense Harman e che è data in trattative con Fca per rilevare da questa la Magneti Marelli.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto