Menu

Altri problemi per Fca in Usa

24/12/2016 – Ne avevamo già scritto questa primavera, quando – negli Stati Uniti - Fiat Chrysler Automobiles fu costretta a un precipitoso richiamo che coinvolse ben oltre un milione di autoveicoli prodotti dal gruppo italo-americano e che vedeva coinvolti anche dei modelli venduti nel Vecchio Continente, come la Jeep Grand Cherokee.

Il problema era inerente la trasmissione automatica di quei veicoli, che misteriosamente ‘usciva’ dalla modalità ‘parcheggio‘ (il P) facendo muovere l’automobile.

Un incidente capitato anche a un noto attore californiano, che rimase intrappolato tra la sua Jeep impazzita e il muro di cinta della propria abitazione.

Ora torna un problema simile (non si sa se esattamente identico), a carico - almeno per ora - solo di alcuni modelli Dodge commercializzati fuori dall’Europa, ossia i Ram 1500 (prodotti dal 2013 al 2016) e i Durango (costruiti dal 2014 al 2016): in totale un milione di pezzi. Che pare abbiano finora causato venticinque incidenti e il ferimento di nove persone.

.

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto