Menu

Aftermarket, giù solo i materiali di consumo

13/09/2016 - Lieve flessione, intorno all’1,4 per cento, per il fatturato aftermarket nel 1° semestre 2016 rispetto allo stesso periodo 2015. A rivelarlo è il Barometro Aftermarket, basato sulle statistiche interne al Gruppo Componenti Anfia. Niente di cui preoccuparsi però: guardando l’andamento delle singole famiglie prodotto, quattro su cinque presentano, infatti, un trend positivo. Sono solo i materiali di consumo a chiudere il periodo gennaio-giugno 2016 con il segno negativo: meno 11,1 per cento. I componenti elettrici ed elettronici segnano una crescita a due cifre (più 17,9 per cento), i componenti undercar un più 5,1 per cento, i componenti di carrozzeria e abitacolo e motore un più 4,8.

“Il miglioramento del quadro economico italiano verificatosi a partire dal 2015 ha avuto seguito anche nel 2016, accompagnato da un clima di fiducia generale dei consumatori su livelli piuttosto alti, – ha commentato Paolo Vasone, Coordinatore della Sezione Aftermarket del Gruppo Componenti Anfia - questo ha dato ulteriore impulso, dopo un 2015 già positivo, al mercato dell’auto, cresciuto a ritmi significativi. Nel 2015 si è assistito anche ad un recupero degli interventi d’officina rinviati durante la crisi, con un mercato aftermarket in rialzo del 4,3 per cento. La lieve flessione rilevata dal settore nel primo semestre può essere frutto di una combinazione di fattori. Detto ciò, il comparto continua ad esprimere una forte vitalità, come dimostra la crescita riscontrata nella quasi totalità delle famiglie prodotto.”

 

In primo piano
Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

Leggi tutto
Mercato auto ancora giù

6/12/2018 - Flette anche a novembre il mercato dell’auto in Italia. Le immatricolazioni si sono fermate a 146.991 unità facendo registrare un meno 6,3% su novembre 2017. Nei primi 11 mesi dell’anno si è arrivati a quota 1.785.722, meno 3,5% su gennaio-novembre di un anno fa.

Leggi tutto
Il Gruppo Psa fa cassa

2/12/2018 - Toyota e Psa hanno annunciato il prossimo passo della loro partnership nel mercato europeo, iniziata nel 2012 con la generazione precedente del furgone ProAce, prodotto in Francia alla Sevel Nord.

Leggi tutto
La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con una riduzione degli adempimenti.

Leggi tutto