Menu

11 per cento di Pil dall’auto

1/10/2017 - Potrebbe toccare la quota psicologica dei due milioni d’immatricolazioni già a fine di quest’anno il mercato degli autoveicoli nuovi. Un numero importante, che dimostra come pian piano la situazione stia riguadagnando le posizioni ante crisi, quando lungo lo Stivale si vendevano oltre due milioni e mezzo di vetture all’anno.

È quanto rivelato durante il convegno ‘Il contributo dell’auto alla ripresa dell’economia italiana, tenutosi i giorni scorsi a Roma, organizzato dall’accoppiata Centro Studi Promotor e Motor Show di Bologna con la partecipazione di Anfia, Unrae, Aniasa, Continental, Ford, Fca, LeasePlan, Jaguar-Land Rover, Suzuki, Mercedes-Benz, Psa e Mitsubishi. Un’occasione dove si è sottolineata una volta ancora l’importanza del settore automotive all’interno dell’economia italiana e da cui emerge che nel 2017 la spesa delle famiglie italiane per l’auto sarà di 189 miliardi (6 per cento in più dello scorso anno), ossia l’11 per cento del Pil. Il maggior esborso – pari a oltre 58 miliardi di euro - sarà per l’acquisto di combustibili per autotrazione, mentre 49,4 saranno destinati all’acquisto di autoveicoli, 41,6 miliardi alla manutenzione-riparazione degli stessi (pneus compresi), 17,7 miliardi all’assicurazione, 8 ai pedaggi autostradali, 7,9 miliardi a ricoveri/parcheggi e 6,2 miliardi alle tasse automobilistiche.

In primo piano
L’anidride carbonica scende

21/10/2017 – Smog nelle città italiane alle stelle. Eppure, fino a qualche settimana fa, almeno sul fronte delle emissioni di anidride carbonica (CO2) emessa dai motori endotermici, le rilevazioni avevano fatto ben sperare per quest’autunno.

Leggi tutto
L’avanzata delle elettriche

18/10/ 2017 – Sull’onda dei notevoli progressi compiuti dai produttori cinesi, dei sempre più stringenti limiti alla circolazione e degli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 e NOX imposti dalle normative accelera la diffusione di vetture elettriche in Asia. Europa e Nord America seguono ma a forte distanza.

Leggi tutto
ECall, Italia in testa

14/10/2017 - Dal 31 marzo del prossimo anno, auto e furgoni di nuova omologazione in Europa dovranno essere obbligatoriamente equipaggiati con l’eCall, il sistema che invia automaticamente una chiamata georeferenziata in caso di emergenza o incidente a una centrale, che in tutta Europa risponde al numero 112.

Leggi tutto
A Torino la mobilità del futuro

11/10/2017 - Come ci muoveremo nel futuro? Se ne è parlato alla quinta edizione di Smart Mobility World, l’evento europeo dedicato alla mobilità sostenibile, digitale e integrata in scena al Lingotto Fiere di Torino dal 10 all’11 ottobre.

Leggi tutto