Menu

Il Consorzio

All’interno di AsConAuto, ogni consorzio si muove in autonomia nel rispetto delle abitudini locali e con l’obiettivo primario di dare valore alla distribuzione dei Ricambi Originali.

Ogni consorzio è una somma di concessionari d’auto, imprenditori che operano insieme con l’intento di incrementare l’offerta di servizi e la vendita di Ricambi Originali alle officine e carrozzerie attive sul territorio.
Una scelta rivelatasi strategica e vincente. Unico servizio logistico, unica rete commerciale, rispetto delle aree di competenza, permettono al concessionario di massimizzare le vendite di ricambi servendo ogni  iorno il 70% in più di potenziali clienti.
Un sofisticato sistema informatico di incassi denominato ‘rete incassi’ garantisce al singolo socio un tasso di insolvenza della rete prossimo allo zero.
Formazione tecnica, eventi locali, e soprattutto il contatto personale attraverso una rete di promotori commerciali, si traducono in un rapporto di qualità, fidelizzazione e fiducia reciproca.

Asconauto - Il Consorzio

2001: 284 Concessionari e 3.837 Riparatori
2010: 573 Concessionari e 9.703 Riparatori
2015: 743 Concessionari e 16.416 Riparatori
2019: 926 Concessionari e 21.314 Riparatori
In primo piano
Consumi di carburanti in calo

16/02/2020 – Sono 58 i miliardi di euro spesi in Italia nel 2019 da automobilisti e imprese per l’acquisto di carburanti per autotrazione.

Leggi tutto
Scattanti per il bonus

14/02/2014 - Trenta euro di bonus per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono ma solo per i più veloci. Lo Stato italiano, infatti, per questa operazione ha stanziato 15,1 milioni di euro per il 2019 e 5 milioni per il 2020, sufficienti a soddisfare 670 mila richieste,

Leggi tutto
Coronavirus colpisce anche l’auto

10/02/2020 – Senza sosta le cattive notizie in merito all’infezione da Coronavirus che sta affliggendo la Cina. Oltre che per gli esseri umani, questa epidemia si sta dimostrando dannosa anche per il mondo dell’industria, in particolare quella elettronica e automotive.

Leggi tutto
L’auto soffre

7/02/2020 – Inizio di anno in negativo per il mercato auto. Secondo i dati diffusi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le immatricolazioni a Gennaio si sono fermate a quota 155.528 unità, il 5,9 per cento in meno rispetto allo stesso mese 2019 che già aveva dovuto fare i conti con una flessione di oltre il 7 per cento sull’anno prima.

Leggi tutto