Menu

Comunicato Stampa 08/2016 - "AsConAuto dolci di Natale pieni di solidarietà a favore della costruzione del Campus di Padre Noè. 1 asilo, 1 scuola elementare e 1 scuola media in Madagascar per 500 bambini."

AsConAuto 

dolci  di Natale pieni di solidarietà a favore della costruzione

del Campus di Padre Noè. 

 1 asilo, 1 scuola elementare e 1 scuola media  in Madagascar 

per 500 bambini.  

 

Il Fondo AsConAuto Solidale,  istituito  dall’Associazione presso la Fondazione Italia per il Dono,  raccoglie tutte le donazioni raccolte con le iniziative create da AsConAuto-Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto e anche quelle affluite  grazie a iniziative spontanee da parte della rete associativa in modo da potere  dare supporto concreto a iniziative di solidarietà. 

La raccolta di donazioni effettuata   da AsConAuto in occasione delle festività del prossimo Natale è destinata  ai bambini e prevede la realizzazione di AsConAuto Campus per 500 bambini:  1 asilo, 1 scuola elementare  e 1 scuola media  in Madagascar. 

"Quest’anno la iniziativa AsConAuto Campus  intende dare un sostegno all’opera  di Padre Noè, missionario nato nella Brianza,  che ha  vissuto nei Paesi più poveri dell’Africa fino ad approdare in Madagascar. Qui la moltitudine di bambini abbandonati a un destino crudele ha attirato la sua attenzione e  da quarant’anni  attiva  l’opera missionaria, riunendo in comunità di suore i primi alunni”. Ricorda il presidente  dell’Associazione Fabrizio Guidi, che osserva: “AsConAuto Campus non è soltanto il sogno di Padre Noè ma può essere un chiaro esempio di come offrire a quelle popolazioni la possibilità di crescere e formarsi sul posto per poi contribuire allo sviluppo del proprio Paese”.

Padre Noè,  il religioso  attivo in Madagascar da quarant’anni a favore di bambini e ragazzi in condizione disagiata chiarisce efficacemente il significato profondo della sua attività: “Un panino e una pagina da leggere al giorno per ognuno dei miei ragazzi garantisce loro il futuro”.

Grazie ai suoi sforzi  migliaia di bambini negli anni sono riusciti a raggiungere questo obiettivo. 

Ora Padre Noè è arrivato al compimento della sua  opera con il progetto di 3 edifici  dedicati a  1 asilo,  a 1 scuola elementare e a 1 scuola media.

Ci sono in Madagascar  500 bambini pronti a fare chilometri a piedi per arrivare al nuovo Campus scolastico. Il terreno è scelto e  il progetto definito per una previsione di spesa di  100.000,00 euro.   Ogni acquisto di un singolo panettone  o pandoro natalizio -  dedicato alla operazione raccolta fondi  dall’Associazione con il fattivo contributo di Maina - permette di accantonare  4,00 euro  a  favore di questa  realizzazione. Va ricordato che l’acquisto e il suo  importo godono delle agevolazioni fiscali di legge.

Giorgio Boiani, vicepresidente AsConAuto, aggiunge: “L’obiettivo finanziario della operazione  di solidarietà è fissato  quest’anno alla raccolta di denaro attraverso almeno 25.000 dolci natalizi  Maina, acquistati e distribuiti dalla rete associativa: un obiettivo ambizioso, ma raggiungibile, in grado di garantire  ai ragazzi di un Paese lontano, ma ormai vicino nel mondo globale,  un futuro migliore e consapevole nel loro Paese di origine”.

La iniziativa raccolta fondi è realizzata attraverso la collaborazione fornita da Maina Panettoni S.p.A.che fornisce, in una confezione originale, panettone e pandoro dalla ricetta tradizionale, realizzati espressamente per la operazione solidale della rete associativa. Sottolinea l’amministratore delegato dell’industria dolciaria Marco Brandani: “Grazie ad AsConAuto abbiamo potuto conoscere e apprezzare il lodevole progetto con cui Padre Noè mira a realizzare strutture scolastiche adeguate per i bambini del Madagascar. Abbiamo così pensato di contribuire concretamente all’iniziativa benefica, facendo i nostri miglior panettoni e pandoro, la cui vendita consentirà ai bambini di costruirsi un futuro migliore a partire da un ambiente in cui socializzare e crescere”.

La realizzazione di AsConAuto Campus, supportata dalla rete associativa, è destinata  a provare  in modo concreto che concessionari, riparatori e carrozzieri Italiani sono in grado  di andare oltre oceano per  dare un futuro nel loro Paese a questi  bambini meno fortunati. 

L’impegno è di  seguirli e aiutarli anche in  futuro  per permettere  di avere una istruzione  utile nelle loro comunità di origine.

Sul sito di  AsConAuto, a raccolta fondi terminata, è prevista la realizzazione di una apposita sezione dedicata allo stato di avanzamento dei lavori di AsConAuto Campus  in Madagascar a garanzia della totale trasparenza dell’impiego delle donazioni offerte e della loro efficacia per la popolazione coinvolta.

 

AsConAuto-Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto è stata fondata nel 2001, per iniziativa di alcuni imprenditori innovativi del settore Automotive, con l’obiettivo di  potenziare l’offerta di ricambi originali a costi contenuti, grazie a un processo di ottimizzazione delle risorse e a un efficiente servizio di distribuzione a officine e carrozzerie,  valorizzando le sinergie  distributive operanti sul territorio in modo da garantire  nel nostro Paese la presenza del maggior numero possibile di marchi automobilistici in modo capillare e interventi di alta qualità nell’assistenza al cliente.

Il sistema AsConAuto, nel  15° anno di attività, ribadisce  nel primo semestre  di quset’anno la propria crescita a 2 cifre: +14 per cento rispetto al 2015 con un primo traguardo di oltre  251 milioni di euro di volume d’affari registrato e un primato  di ricambi originali distribuiti  nel tempo per un valore netto che supera i 4 miliardi di euro. La squadra composta da 92 promotori commerciali e da 259 furgoni addetti alla logistica della rete associativa percorre in chilometri oltre il giro completo dell’equatore, a sostegno dell’affidabilità e puntualità del sistema AsConAuto nel presidiare in modo capillare  il servizio di ricambi originali sul territorio. 843 Concessionari, soci di 20 Consorzi, sviluppano ogni anno il fatturato per i 17.490  autoriparatori  della rete associativa.

Fondo AsConAuto Solidale istituito da AsConAuto, come Fondo presso la Fondazione Italia per il Dono, per la raccolta di tutte le donazioni attivate da  iniziative  realizzate da  AsConAuto-Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto e da quelle affluite  grazie a iniziative spontanee della rete associativa. Il Fondo AsConAuto Solidale è gestito da un Comitato ad hoc, nominato dall’Associazione, con l’obiettivo di essere strumento per la redistribuzione della ricchezza attraverso lo sviluppo e il sostegno di iniziative di utilità sociale nel rispetto di quanto stabilito nel Decreto Legislativo n. 460, 1997.

Maina Panettoni S.p.A. L’azienda nasce a Torino nel 1964 come laboratorio artigianale di pasticceria, ma nel 1969 si trasferisce a Fossano (Cuneo), dove ancora oggi ha sede. Qui, negli anni, si specializza nella produzione di dolci da ricorrenza a lievitazione naturale (panettoni, pandori e colombe), che rappresentano tutt’ora il suo core business. L’azienda è nota al grande pubblico per l’elevato standard di qualità che ne ha reso famoso il marchio, accompagnato dal claim “Piano, piano. Buono, buono” riprodotto con successo ed efficacia in ogni campagna di comunicazione.

In 50 anni di storia anni Maina è stata capace di coniugare metodi produttivi tradizionali con tecnologie altamente innovative, producendo così prodotti da ricorrenza secondo la ricetta tradizionale, ma con metodi altamente all’avanguardia. Con una produzione annua di oltre 23 milioni di dolci, l’azienda è oggi la seconda realtà produttiva italiana nel mercato dei dolci da ricorrenza ed è presente in oltre 40 Paesi del mondo.

In primo piano
Vogliamo il Superammortamento

21/11/2017 – Consentire a chi acquista autovetture nuove come beni strumentali di usufruire del Superammortamento anche nel 2018. È questa, in estrema sintesi la richiesta di Anfia, Aniasa, Assilea, Federauto e Unrae in rappresentanza dell'intero settore automobilistico nazionale, e con il supporto delle Confederazioni di riferimento, Confindustria e Confcommercio.

Leggi tutto
Tesla s’allarga ai truck

19/11/2017 – Non solo auto per Tesla che, lo scorso 16 novembre, con una ventina di giorni di ritardo rispetto a quanto annunciato in prima battuta (dove essere svelato il 26 ottobre), ha mostrato al pubblico un truck elettrico.

Leggi tutto
Al via con gli invernali

15/11/2017 - Il 15 novembre sono scattate le ordinanze di obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo.

Leggi tutto
L’automotive italiano cresce

12/11/2017 - Secondo i dati preliminari comunicati dall’Anfia (l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), nei primi nove mesi dell’anno in corso, la produzione italiana di autovetture registra una crescita del 5 per cento (oltre 560mila vetture), mentre il totale degli autoveicoli prodotti sfiora le 860mila unità, pari a una crescita del 3,5 per cento.

Leggi tutto