Menu

Comunicato N° 73 - Automotive Dealer Day 2012 - AsConAuto si conferma il miglior canale per la vendita dei ricambi originali

Da sempre Partner di ADD sin dalla sua prima edizione, AsConAuto anche quest'anno è stata grande protagonista della decima edizione dell'Automotive Dealer Day (ADD), l'imperdibile e sempre atteso evento dedicato al settore della Distribuzione Automobilistica.

Lo stand AsConAuto è stato un punto di riferimento importante e interattivo per tutti gli Operatori del settore che, durante la tre giorni veronese, ha favorito continui momenti di incontro, networking e scambio "business to business" sia con i vertici della Case Automobilistiche ed i maggiori fornitori di strumenti e servizi sia tra gli stessi Concessionari affiliati alla Rete e i nuovi candidati. Questo a testimonianza di quanto AsConAuto sia sempre aperta al dialogo ed al confronto non solo all'interno ma anche all'esterno della propria realtà consortile.
L'Associazione ha avuto quest'anno un ruolo di primo piano nel programma della manifestazione. Due i workshop in cui è stata protagonista:

  • il 15 maggio ha presentato: "Integra: uno strumento per incrementare le vendite dei Ricambi Originali", il software che supporta la gestione di tutte le possibili attività di un'Autofficina alla quale hanno partecipato gli Associati AsConAuto, i Rappresentanti delle Case Auto e i Produttori di DMS (Dealer Management System)
  • il 17 maggio, Stefano Mor, Presidente del Consorzio Miro, è stato tra i relatori del convegno "Post Vendita: un mercato che cambia", esponendo alcuni dati elaborati nell'ambito delle attività dei Consorzi AsConAuto, utili a comprendere il potenziale della vendita di ricambi originali ad Officine e Carrozzerie nella propria area geografica.

 
"Automotive Dealer Day si è dimostrato ancora una volta un evento di grande interesse, all'interno del quale sono state presentate strategie di rilancio di una Filiera che vuole innovare per non sparire" - ha commentato Paolo Strabello, Presidente di AsConAuto - "Automotive Dealer Day in questi dieci anni si è imposta a livello europeo come punto strategico di osservazione, analisi e cultura sul settore. Pertanto, nonostante la difficoltà del momento, è rimasta immutata l'importanza e la centralità del contest, unico nel suo genere a livello nazionale ed europeo".

AsConAuto s'inserisce appieno nel successo della decima edizione dell'Automotive Dealer Day, che ha registrato quest'anno un'affluenza di più di 4.000 Operatori, oltre 80 aziende espositrici su un suolo di 7.000 mq, circa 70 Relatori che hanno illustrato e approfondito le loro esperienze e i loro studi in oltre 40 workshop tematici.

Per scaricare una selezione di immagini ad alta definizione cliccare qui >>>

 
Per ulteriori informazioni:

Responsabile Pubbliche Relazioni AsConAuto
Ines Boccato Winchell
e-mail: ines.boccato@asconauto.it

Responsabile

Ufficio Stampa AsConAuto
Carolina Scrinzi
e-mail: carolina.scrinzi@asconauto.it

Coordinamento
Ufficio Comunicazione:
Thomas Tartaglino
e-mail: comunicazione@asconauto.it
Tel. +39 011 2730357 | Fax. +39 011 2741758

In primo piano
Sulle orme dei grandi

17/02/2018 – Una ‘singolar tenzone’ all’ultimo bullone. È questo ciò che attende i concorrenti dello Scania Top Team Mini, sfida locale che s’ispira alla nota competizione internazionale per meccanici del Grifone e che si terrà martedì 20 febbraio nella sede italiana della Casa svedese.

Leggi tutto
Costi per l’assistenza in crescita

14/02/2018 - Nel 2017 i prezzi pagati per l’assistenza degli autoveicoli in Italia sono aumentati mediamente dell’1,0 per cento rispetto al 2016. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio Autopromotec che ha analizzato le rilevazioni mensili dell’Istat sui prezzi al consumo.

Leggi tutto
Bentley cerca nuove leve

10/02/2018 – Al via anche quest’anno la campagna Bentley (gruppo Volkswagen) per l’assunzione di nuovi giovani talenti in tutto il mondo.

Leggi tutto
Obiettivo centrato con tre anni di anticipo

5/02/2017 - I veicoli elettrici non decollano in Italia ma in altre parti del mondo le cose sembrano andare decisamente meglio tanto che un costruttore come Toyota che ha puntato sulle zero emission, ha raggiunto il suo target 2020 con ben tre anni di anticipo.

Leggi tutto