Menu

Comunicato N° 64 - Velocità 10 – 100 AsConAuto Informa!

L'Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto celebra nel 2011 i sui primi 10 anni di attività con 100 edizioni di AsConAuto Informa.

AsConAuto festeggia quest'anno i suoi primi dieci anni di successi e, credendo da sempre nell'importanza dell'informazione e della totale condivisione di strategie e progetti, celebra contestualmente la ragguardevole quota di 100 numeri della propria rivista dedicata ai Clienti, fondata nel 2003: "AsConAuto Informa".

Giuseppe Guzzardi, esperto giornalista di economia e specialista della filiera automotive, dirige il mensile di informazione e cultura motoristica sin dagli esordi, affiancato da una Redazione composta da appassionati professionisti come Tiziana Altieri, Roberta Carati, Gianluca Ventura, Matthieu Colombo che, a cavallo di ogni mese, elaborano ed offrono agli oltre 10.000 Autoriparatori del Network AsConAuto, un'edizione di almeno sedici pagine di news di settore, di prodotto e approfondimenti sulle attività della Rete. La testata nazionale è affiancata da oltre 37 edizioni locali che raggiungono in versione cartacea diversi bacini di utenza, in base al territorio di competenza di ogni Consorzio, mantenendo anche un filo diretto e costante con le singole realtà che compongono la variegata trama di AsConAuto.

"Quando nel 2001 abbiamo fondato l'Associazione, il contesto e anche il mercato dove tuttora operiamo erano, indubbiamente, molto diversi. Se penso a tutto quello che è successo in questi dieci anni e soprattutto a quanti avvenimenti hanno cambiato per sempre la realtà che ci circonda, mi rendo conto che AsConAuto ha innanzitutto avuto la grande dote di essere sempre al passo con i tempi, spesso anche anticipandoli" dichiara Paolo Strabello, Presidente di AsConAuto Associazione. "Elemento fondamentale che ci ha affiancato e supportato in questi anni è sicuramente AsConAuto Informa: cento numeri realizzati, stampati e diffusi fanno notizia, e vanno giustamente celebrati. Più di otto anni al servizio dell'Associazione, costellati di successi e di crescita grazie a tutta la redazione e al suo Direttore, che si adoperano ad interessare sempre più il pubblico, quello interno, costituito dagli Operatori affiliati all'Associazione, ai Concessionari proprietari dei Consorzi e quello esterno, costituito dagli Executive delle Case Automobilistiche e altri Leader rappresentanti Istituzioni della Filiera".

Oltre 12.500 copie mensili stampate e diffuse, a dimostrazione del grande interesse e consenso che il magazine riscontra nei suoi lettori, a cui si affianca periodicamente "AsConAuto Platinum", nato sempre nel 2003 e riservato esclusivamente alle Concessionarie associate. A partire da settembre 2009 entrambi i magazine sono diffusi anche via web e sfogliabili elettronicamente ai seguente link http://asconautoinforma.asconauto.com/.



Per ulteriori informazioni:
Responsabile Pubbliche Relazioni AsConAuto
Ines Boccato Winchell

Responsabile Ufficio Stampa AsConAuto
Carolina Scrinzi
e-mail: carolina.scrinzi@asconauto.it

Coordinamento Ufficio Comunicazione:
Thomas Tartaglino
e-mail: comunicazione@asconauto.it
Tel. +39 011 2730357 | Fax. +39 011 2741758
In primo piano
Bonus-Malus emissioni: è caos

9/12/2018 – Poche idee ma confuse. Questo è il sunto delle ultime decisioni governative nazionali in tema di tasse automobilistiche, già tra le più alte d’Europa.

Leggi tutto
Mercato auto ancora giù

6/12/2018 - Flette anche a novembre il mercato dell’auto in Italia. Le immatricolazioni si sono fermate a 146.991 unità facendo registrare un meno 6,3% su novembre 2017. Nei primi 11 mesi dell’anno si è arrivati a quota 1.785.722, meno 3,5% su gennaio-novembre di un anno fa.

Leggi tutto
Il Gruppo Psa fa cassa

2/12/2018 - Toyota e Psa hanno annunciato il prossimo passo della loro partnership nel mercato europeo, iniziata nel 2012 con la generazione precedente del furgone ProAce, prodotto in Francia alla Sevel Nord.

Leggi tutto
La fattura diventa elettronica

26/11/2018 – Partito il countdown per la fatturazione elettronica che diverrà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019 come da Legge di Bilancio 2018. Una misura attraverso la quale Agenzia delle Entrate e Governo puntano da una parte a ridurre l’evasione, dall’altra a semplificare la macchina fiscale con una riduzione degli adempimenti.

Leggi tutto