Menu

Comunicato N° 32 - Nuove strategie per affrontare il 2009 AsConAuto alla Nada Convention

21/01/2009
Prenderà il via questo sabato, 24 gennaio 2009, a New Orleans, la 92° Nada Convention, uno degli eventi più significativi dedicati ai dealer auto americani e di tutto il mondo ed AsConAuto, la più grande associazione operativa d'Europa nel settore dei ricambi automobilistici, parteciperà con i concessionari appartenenti alla propria rete in qualità di associato al Nada (National Automobile Dealers Association).

La Nada Convention è l'incontro annuale organizzato da questa importante associazione che riunisce il 93% dei concessionari nord americani e, oltre alla presenza dei più alti responsabili delle Case Costruttrici prevede, per quest'anno, più di 40 interessanti workshop (di cui 5 con traduzione simultanea in italiano) su temi molto attuali quali mantenere la redditività della concessionaria, aumentare la liquidità, sopravvivere alla pressione finanziaria e far tornare i clienti in concessionaria. Un appuntamento, dunque, strategicamente fondamentale per AsConAuto e per i dealer auto italiani, che si trovano ad affrontare un 2009 molto incerto e che proprio a New Orleans potranno non solo raccogliere nuove idee e stimoli, ma anche confrontarsi con i colleghi americani che hanno affrontato per primi le difficoltà del mercato automotive.

Inoltre, alla luce delle ultime notizie giunte dagli Stati Uniti, che confermano il supporto del governo alle industrie automobilistiche, la Nada Convention 2009 acquista ancor di più una rilevanza mondiale in quanto primo momento di confronto diretto tra le case costruttrici e i dealer e punto di partenza per sviluppare nuove strategie di mercato. È stata confermata, infatti, la presenza della maggior parte dei CEO delle case costruttrici, dei presidenti Rick Wagoner (General Motors), Jim Lentz (Toyota), Jim Press (Chrysler), Alan Mulally (Ford), e, per la prima volta, quella dei due ex presidenti degli Stati Uniti: George H.W. Bush e Bill Clinton.

"Agli incontri e ai workshop della Nada Convention saranno presenti, oltre all'Italia, le delegazioni di altri 31 paesi -afferma Rinaldo Rinaudo membro del consiglio direttivo di AsConAuto - segno, questo, che i cambiamenti in atto nelle dinamiche della distribuzione automobilistica sono di portata mondiale e come tali devono essere affrontati. Soluzioni, strategie e azioni future dovranno tenere conto, infatti, non solo più del mercato interno ma anche e soprattutto dell'andamento di quello internazionale".




Per ulteriori informazioni:

Ines Boccato Winchell | e-mail: ines.boccato@asconauto.it
Responsabile Pubbliche Relazioni AsConAuto

Patrizia Tontini | e-mail: patrizia.tontini@asconauto.it
Responsabile Ufficio Stampa AsConAuto

In primo piano
Al via con gli invernali

15/11/2017 - Il 15 novembre sono scattate le ordinanze di obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo.

Leggi tutto
L’automotive italiano cresce

12/11/2017 - Secondo i dati preliminari comunicati dall’Anfia (l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), nei primi nove mesi dell’anno in corso, la produzione italiana di autovetture registra una crescita del 5 per cento (oltre 560mila vetture), mentre il totale degli autoveicoli prodotti sfiora le 860mila unità, pari a una crescita del 3,5 per cento.

Leggi tutto
Obiettivo meno 30 per cento

8/11/2017 - Pubblicato dalla Commissione Europea il secondo pacchetto mobilità che include una proposta per gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 post-2021 per le autovetture e i veicoli commerciali. Una proposta che non convince pienamente Anfia.


Leggi tutto
Tutti contro Tesla

4/11/2017 – L’obiettivo è altisonante e prevede – da qui al 2020 - l’installazione sulle grandi vie di comunicazione europee di ben quattrocento colonnine per la ricarica veloce dei veicoli elettrici.

Leggi tutto