Menu

Comunicato N° 34 - AsConAuto cresce e moltiplica i risultati

21/04/2009
AsConAuto, l'Associazione che rappresenta la realtà consortile più grande d'Europa, ha fatto una prima ma importante verifica aggregata dei risultati economici conseguiti nel quadriennio 2005-2008. Si è così principalmente messo in evidenza il trend positivo denunciato dall'attività, che nel periodo considerato si attesta su una media ragguardevole del + 14,6%.

Quest'ultimo dato trova conferma in altri indicatori, il cui esempio più significativo si riscontra nel biennio 2007-2008 con un incremento di attività pari al 13,6%. Le Province italiane raggiunte dai servizi dell'Associazione sono passate da 31 a 35 (+13%) e le Concessionarie coinvolte nel network logistico sono cresciute dalle 499 del 2007 alle 623 del 2008 (+ 25%). Le Officine meccaniche e le Carrozzerie collegate al circuito AsConAuto sono complessivamente aumentate di ben 1.837 unità, facendo segnare una percentuale di incremento pari ad un +24%.

Tali risultati sono stati supportati dall'adeguamento della struttura operativa dell'Associazione stessa, che ha incrementato gli snodi logistici del 22% ed il parco automezzi commerciali del 29%.

In ulteriore controtendenza con il ciclo economico sfavorevole anche ciò che si segnala sul versante dell'organico: tra il 2007 ed il 2008 sono entrate a far parte del team AsConAuto ben 16 persone, tra "risolutori di problemi" e addetti allo "staff di gestione", con un aumento pari al 20%.

Quindi un quadro davvero confortante che ancora una volta dimostra, anche in un periodo difficile come quello attuale, come la vision di coloro che hanno dato vita al progetto AsConAuto abbia colto nel segno dei bisogni e delle necessità davvero impellenti del settore automotive.

"Il periodo non è certamente dei migliori - ha commentato il Presidente di AsConAuto Srl, Dario Campagna - ma comunque stiamo adeguando le nostre risorse con buon senso, prudenza, e con molta fiducia nel futuro. Anche per questo le nostre stime di incremento attività per la fine 2009 (+ 4,9%), sebbene non in linea con la media degli ultimi anni, risultano comunque positive".



Per ulteriori informazioni:
Ines Boccato Winchell | e-mail: ines.boccato@asconauto.it
Responsabile Pubbliche Relazioni AsConAuto

Patrizia Tontini | e-mail: patrizia.tontini@asconauto.it
Responsabile Ufficio Stampa AsConAuto

In primo piano
Come si cambia

18/09/2018 - Più lunghe, più larghe e sempre più straniere. I gusti degli italiani in fatto di automobili in 50 anni sono cambiati parecchio, come del resto l’offerta stessa che è cresciuta in modo esponenziale per arrivare a contare oggi 501 modelli contro gli 89 del 1968.

Leggi tutto
Maggiolino addio. Per sempre

15/09/2018 – Stavolta sarà veramente per sempre, almeno di ripensamenti in chiave elettrica dell’ultima ora. Ma, al momento, la decisione è questa: il 19 luglio del prossimo anno, dallo stabilimento Volkswagen di Puebla (Messico), l’unico rimasto a produrre la mitica vettura tedesca, uscirà l’ultimo Maggiolino.

Leggi tutto
Il Wltp dà un boost al mercato

8/09/2018 – Obbligatorio da questo 1° settembre e chiamato a sostituire l’attuale ciclo Nedc, il Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure (Wltp) è il nuovo metodo mondiale di controllo standardizzato per il rilevamento di consumi ed emissioni relativamente ad auto e furgoni.

Leggi tutto
Il web non passa l'esame

4/09/2018 – Nella ‘web era’ i siti internet delle case costruttrici non passano l’esame. È quanto emerge da un’analisi condotta da Forrester, azienda di ricerca e consulenza con presenza globale, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento 11 dei principali marchi automobilistici in Europa: Audi, Bmw, Citroën, Ford, Mercedes-Benz, Nissan, Peugeot, Renault, Toyota, Vauxhall e Volkswagen, selezionati in base ai loro elevati volumi di vendita sia nel mercato di massa che nelle categorie di lusso.

Leggi tutto